Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 497
ACATE - 29/03/2008
Cronache - Acate - In corso Indipendenza, la sera di giovedì

Tentato omicidio ad Acate, arrestato un giovane di 23 anni

Francesco Petino avrebbe sparato a causa di un alterco.
Intanto controllo straordinario del territorio dei Carabinieri
Foto Corrierediragusa.it

Basta un alterco verbale per rischiare di finire sparato. E’ successo ad Acate, lungo il corso Indipendenza, dove un uomo che circolava a bordo di una vettura in compagnia di altre 3 persone è stato oggetto di un colpo di arma da fuoco, per fortuna andato a vuoto. La vittima del tentato omicdio ha chiamato il «112» e nel giro di pochi minuti la volante dei Carabinieri del piccolo comune ha avviato le ricerche dell´autore sulla base delle scarse testimonianze raccolte.

Dopo poco tempo le indagini conducevano a Francesco Petino (nella foto), vittoriese di 23 anni, operaio, residente ad Acate. Sarebbe stato questi che alle ore 22 del 27 gennaio avrebbe sparato un colpo d’arma da fuoco all’indirizzo della macchina con tre persone a bordo lungo il corso Indipendenza.

I motivi? Secondo i carabinieri un semplice alterco avuto il giorno prima con uno dei 3. Francesco Petino, già noto alle forze dell’ordine per altri reati, è stato arrestato nella sua abitazione con l’accusa di tentato omicidio plurimo aggravato e detenzione illegale di munizionamento, nonché porto e detenzione abusiva di arma. Le indagini non si sono concluse, perché i carabinieri vogliono ricostruire i fatti e risalire al vero movente che ha provocato l’episodio malavitoso.

Nel frattempo ben 30 militari dell´arma sono impegnati in un servizio straordinario di controllo del territorio di Acate e di quello limitrofo.