Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 489
ACATE - 25/07/2012
Cronache - Manette per il modicano Salvatore Delacroce, 26 anni

Rapinatore in parafarmacia ferisce 2 poliziotti, incastrato dalle videocamere

Il rapinatore, prima di finire in manette, ha ferito 2 poliziotti
Foto CorrierediRagusa.it

Ha minacciato di morte la terrorizzata farmacista e ferito due poliziotti per un bottino di 100 euro. Salvatore Delacroce, 26 anni, modicano, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno a Pedalino, pluripregiudicato, aveva un disperato bisogno di soldi. L’esigenza improrogabile l’aveva indotto a rapinare una parafarmacia sulla strada che conduce ad Acate.

Incurante delle videocamere di sicurezza del sistema di sorveglianza a circuito chiuso, Delacroce è entrato a volto scoperto nel locale, e, armato di coltello e dall’alto dei suoi 190 centimetri di altezza, ha intimato alla giovane farmacista la consegna del contante, altrimenti l’avrebbe ammazzata. «Ammazzo te e i tuoi figli», avrebbe intimato il rapinatore alla donna, che ha consegnato poco più di 100 euro tra banconote e monete. L’uomo si è dato quindi alla fuga, ma le immagini delle videocamere lo hanno inchiodato alle sue responsabilità (foto).

Dai frame si vede difatti in maniera nitida la faccia di Delacroce, vecchia conoscenza della polizia, che, difatti, lo ha rintracciato ammanettato appena pochi minuti dopo la rapina. Era stata la stessa farmacista, dopo aver superato il momento di shock, a chiamare il 113. I poliziotti avevano quindi rintracciato Delacroce nei pressi della stazione ferroviaria. Alla vista della volante, l’uomo ha tentato un’ultima disperata fuga, ma è stato rincorso a piedi e bloccato.

Violenta la reazione del malvivente, al punto che due agenti sono rimasti feriti per traumi e contusioni varie e sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso, ricevendo alcuni giorni di prognosi. Il rapinatore aveva già speso parte della refurtiva in alcolici e sigarette. In tasca gli era rimasta ancora qualche decina di euro. Condotto in commissariato, Delacroce è stato tratto in arresto con le accuse di rapina aggravata, porto abusivo di armi, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. L’uomo si trova rinchiuso nel carcere di Ragusa.

Nella foto sotto Salvatore Delacroce

Salvatore Delacroce