Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:15 - Lettori online 1085
ACATE - 30/08/2011
Cronache - La donna di 27 anni ha chiamato il consorte al cellulare

Eva Geraci scompare per 4 giorni, è già tornata in famiglia

Si è temuto il peggio ma, per fortuna, è finito tutto nel migliore dei modi
Foto CorrierediRagusa.it

Si è temuto il peggio ma, per fortuna, è finito tutto nel migliore dei modi ad Acate dove, venerdì mattina, è scomparsa Eva Emma Geraci (foto), 27enne sposata e madre di tre figli piccoli. La giovane donna, il giorno in cui ha fatto perdere le proprie tracce, aveva detto ai familiari che stava andando al mercato a fare spese e aveva affidato i tre figli alla suocera. A casa, però, non è tornata facendo scattare l’allarme.

Le preoccupazioni della famiglia sono cresciute quando, nel pomeriggio, la sua auto è stata trovata nei pressi dell’agriturismo «Il Carrubbo». Era aperta e vuota, di Eva nessuna traccia. I Carabinieri della stazione di Acate, avvertiti dai familiari, iniziano a temere il peggio e diramano la foto della ragazza alle pattuglie dispiegate sul territorio.

Sabato, però, Eva contatta il marito. Prima con due sms, poi con una telefonata con la quale dice di stare bene e di aver solo bisogno di un po’ di pace e solitudine. I Carabinieri, però, non abbassano la guardia e continuano a cercarla. Fino a quando, ieri, tutto si risolve: Eva chiama il marito e gli chiede di raggiungerla. E’ a Vittoria, alla stazione dei treni. Il consorte non perde un attimo e la raggiunge. Un passaggio dai Carabinieri, per formalizzare l’avvenuto ritrovamento della donna, e poi a casa dove i genitori e il resto dei familiari sono stati in ansia per quattro giorni.

Nessuno può dire perché Eva sia andata via di casa. In un primo tempo si sono fatte tutte le ipotesi, dalla fuga d’amore con un fantomatico amante ad un rapimento, ma i genitori sono certi: Eva è una ragazza timida e introversa, troppo propensa a nascondere i problemi e lo stress quotidiano, se è scappata è perché aveva bisogno di stare sola.