Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 986
ACATE - 30/07/2011
Cronache - Ingenti i danni strutturali

Ladri nel negozio di Gianninoto, Confcommercio solidale

Piena solidarietà del presidente provinciale Angelo Chessari

Piena solidarietà del presidente provinciale Confcommercio Ragusa, Angelo Chessari, al presidente della sezione Ascom di Acate, Francesco Gianninoto, la cui attività commerciale, situata in contrada Macconi, a Marina di Acate, è stata «visitata» la notte appena trascorsa dai ladri. Ingenti i danni strutturali considerato che è stata forzata la porta d’ingresso.

«Ancora una volta – chiarisce Chessari – denunciamo una situazione difficile riferita alla presenza persistente, sul nostro territorio, di microcriminalità. Che rischia di rendere ancora più critica una situazione già di per se stessa complessa, resa tale dalla crisi e dalla scarsa capacità di spesa della clientela abituale. Come organizzazione, manifestiamo in modo unitario la nostra solidarietà nei confronti di Gianninoto e torniamo ad auspicare controlli ancora più serrati da parte delle forze dell’ordine le quali stanno cercando, come sempre, di svolgere la propria attività con la massima professionalità proprio per evitare problemi di questo tipo».

Ed è lo stesso Gianninoto a rilasciare una dichiarazione rispetto a quanto accaduto. «Devo sottolineare, in tutta onestà – spiega – che le forze dell’ordine, lungo la riviera acatese, sono periodicamente presenti. E però ciò non è servito ad evitare una recrudescenza del fenomeno microcriminale. Siamo preoccupati per l’escalation di episodi del genere e per il fatto che, quest’anno, a differenza dei precedenti, si avvertono ancora di più i morsi della crisi. Il quadro complessivo sta diventando sempre più deficitario. Speriamo che qualcosa, in tempi rapidi, possa mutare».