Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 588
RAGUSA - 03/09/2008
Babbiata - La raccolta delle lettere semiserie inviate al Direttore

Babbiate Arretrate
Raccolta n. 1

Quando i lettori (e non solo) dicono la loro. Con ironia

BABBIATA N. 15
Uscita di sicurezza

Egregio direttore,
a proposito dell’articolo sugli ultimi comizi , vorrei segnalare qualcosa forse sfuggita al vostro giornalista. Vito D’Antona, assessore designato di Antonello Buscema, era l’ultimo sul palco vicino alle scale di sicurezza e quasi si nascondeva. Pare che Gianni da Ragusa lo abbia chiamato al cellulare, invitato a farsi vedere poco e soprattutto a tenere le distanze da Riccardo Minardo e a guadagnare l’uscita non appena possibile. Che sia una metafora della giunta prossimo ventura ?
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 14 E 14bis
Chi la Scucces, l´aspetti

Egregio direttore,
Avendo appreso dal suo sito delle nomine dei collaboratori di Giovanni Scucces voglio segnalare la « rivolta» in corso in alcune contrade della città. Anche Montesano, Trebalate, Minciucci, Pozzo Cassero, Pietre Nere, reclamano un delegato. Pare che per Quartarella e dintorni tale Don Saro abbia detto al geometra Giovanni « Non ti preoccupare, qui è cosa mia».
(Lettera firmata)

Caro direttore,
parafrasando una vecchia miniminagghia, "CHIU NOVA E´, CHIU SCRUSCIU FA", la nuova sull´"apparentamento Pd -Mpa a Modica" è destinata a fare veramente "rumore". Un rumore che però, alle orecchie di chi ha Modica nel cuore e non solo in tasca, potrbbe diventare musica. Speriamo solo che non vada a finire con uno shakespeariano "MOLTO RUMORE PER NULLA".
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 13
Scambi (politici) di coppia

Caro direttore,
se come dite voi a Ragusa la prostituzione soddisfa sensi e business, a Modica è di moda lo scambio di coppia. Prova ne è il via vai di esponenti politici da Buscema a Scucces e viceversa.
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 12
Modica: elezioni, lacrime e cipolle

Egregio direttore,
a Modica sento odore di cipolla: piange l´ex assessore Gerratana nella sua conferenza stampa, emulando così l´ex sindaco Torchi caduto in disgrazia per altre cause. Piange un (molto) ex consigliere attaccato nella pubblica via: ma la sagra della vicina Giarratana non è ad agosto?
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 11
Scucces, parla come mangi

Caro direttore,
sui siti internet leggo testualmente un comunicato stampa del candidato a sindaco di Modica Giovanni Scucces: "La notizia della richiesta di apparentamento avanzata dal mio competitor al Movimento per l’Autonomia, mi induce a fare qualche riflessione in questa fase del cammino elettorale verso il ballottaggio del 29 e 30 giugno prossimi...". "Una riflessione che parta da un assioma politico indiscutibile e cioè che il dna politico ed il nostro elettorato è di centrodestra". (Segue).
Complimenti a Scucces: non abbiamo capito molto ma almeno abbiamo imparato un paio di termini in più.
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 10
Vinca un Minardo e poi emigrate

Egregio direttore,
non so se ve ne eravate accorti ma comunque andrà, a Modica vincerà un Minardo. Zio Riccardo o Nino il nipotino? A voi la scelta, perché dopo quanto accaduto in campagna elettorale un successo di entrambi è impossibile. Comunque vada, che Dio assista i modicani e non li costringa a compiere la scelta che ha cambiato la mia vita: emigrare.
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 9
Ragusani, davvero brava gente

Caro direttore,
complimenti a tutta la provincia di Ragusa per come si sta spendendo a favore della liberazione di Jolanda Occhipinti. Ricordate? Jolanda è la cooperante iblea rapita in Somalia un mese fa, insieme ai colleghi Giuliano Paganini e Yusuf Arale.
Essendo una che esporta del bene, viene trattata con indifferenza dai suoi conterranei. Per non parlare delle istituzioni locali: ognuno ha i rappresentanti che si merita!
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 8
Revisionismo alla comisana

Caro direttore,
un decisionista questo neo sindaco di Comiso, Alfano. Per prima cosa ha annunciato in tv il ripristino dell´intitolazione dell´aeroporto a Vincenzo Magliocco perché "Pio La Torre, con rispetto parlando, non aveva nessun legame con Comiso".
La storia in sintesi: Pio La Torre, segretario regionale del Pci, venne ucciso a Palermo per volere di Cosa Nostra il 30 aprile del 1982. Il giorno dopo era atteso a Comiso per un comizio contro i missili Cruise a testata nucleare ospitati nei bunker dell´allora "Magliocco".
Vincenzo Magliocco, palermitano, generale di brigata dell´aviazione, morì durante la guerra coloniale fascista d´Etiopia nel 1936, tre anni prima l´apertura dell´aeroporto militare.
Magliocco, si sa, era legatissimo a Comiso: forse la vide una volta dall´alto, mentre volava verso il Cono d´Africa.
La prossima decisione di Alfano? A Comiso si preparino a cambiare le targhe in corso Ho-Chi-Min...
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 7
Attenti a quei due!

Egregio direttore,
li vogliamo proprio vedere d´ora in avanti, Riccardo Minardo e Giuseppe Drago. A Modica li attende il procuratore della Repubblica: il primo deve spiegare quello che sa e perché lo ha detto solo adesso; l´altro si deve difendere da pesanti accuse. A Palermo (Ars), però, sono alleati di governo. Poi sono di nuovo liberi d´insultarsi appena varcato lo Stretto in direzione Roma.
Due così, se li conosci li eviti!
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 6
Pesci lessi? Non siamo fessi
Egregio direttore,
dicono che i pescherecci sono fermi un po´ ovunque per protestare contro il caro-gasolio. Come mai però le pescherie sono piene di tonni, pesci spada e triglie a prezzi esorbitanti?
Qui prodotto congelato e di allevamento ci cova.
Forse ci credono fessi?
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 5
Una porca figura!

Caro direttore,
leggendo la pagina degli annunci del(l´ex) quotidiano più venduto in provincia, noto come il numero delle inserzioniste che reclamizzano momenti intimi di assoluto relax sia in costante aumento, in verità più a Ragusa che a Modica.
Qualcuno spieghi ai ragusani che non sempre è conveniente spingerel´acceleratore ed altro ancora pur di superare gli "odiati" cugini. In questo caso fanno solo una gran porca figura!
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 4
Scuse da estendere
Caro direttore,
l´on Peppe Drago ha chiesto scusa ai modicani per la candidatura affrettata di Piero Torchi all´Ars. Già che ci siamo, restiamo in attesa che qualcuno chieda venia all´intera collettività iblea per l´ostinata presenza di Drago in politica
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 3 e 3bis
I sondaggi di peso di Crespi

Caro direttore,
leggo dal vosto sito: "Crespi tasta il polso all´elettorato". A giudicare dalla mole, il famoso sondaggista si magna intere famiglie di votanti...
(Lettera firmata)

Caro direttore,
Come ci si può fidare dei sondaggi di Crespi se questi non si è ancora reso conto che, statisticamente parlando, i cittadini modicani dalle 14.30 alle 15 sono particolarmente inclini a mandare a quel paese chi interrompe la siesta con una telefonata a casa?
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 2
Modica ombelico del mondo

Caro direttore,
le cronache dei giorni scorsi narrano che Berlusconi ha incontrato per mezz´ora il presidente egiziano Mubarak sull´immigrazione clandestina; poi ha visto per 25 minuti Papa Benedetto XVI sulle relazioni Stato-Chiesa; quindi il candidato del Pdl a sindaco di Modica, Scucces, per un´ora.
Delle due, l´una: o qualcuno ha fatto confusione con i cronometri, o i problemi di Modica sono ad un livello peggiore tra quelli che affliggono il mondo.
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 1
Giornalisti in cerca di guida

Caro direttore,
un noto aforisma di Albert Londres (celebre cronista francese dei primi anni del Novecento) dice: "L´unica linea che un giornalista e´ tenuto a rispettare e´ quella ferroviaria...".
Ora, considerato che in provincia di Ragusa la ferrovia sta per chiudere definitivamente, quale guida spirituale avrà la classe giornalistica locale?
(Lettera firmata)