Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 472
RAGUSA - 01/07/2009
Babbiata - Lettere semiserie al direttore

Chi di ronde ferisce, di ronde perisce! Una "faillata"

Quando anche i lettori (e non solo) dicono la loro. Con ironia

BABBIATA N. 81
Chi di ronde ferisce, di ronde perisce! Una "faillata"

Gentile direttore,
anch´io sono d´accordo con il consigliere Failla. Ritengo che l´istituzione delle ronde a Modica sarebbe utile in primis per la sicurezza personale del suddetto consigliere, con riferimento alla sua dieta alimentare. Infatti le ronde dovrebbero impedire al Failla di mettersi le brioche nelle tasche.
Penso che nella tranquilla Modica l´unica vera minaccia sia lasciare libertà di cicolazione al signor Failla. Grazie.
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 80
Nino Minardo: «Io indagato? Non so un Cas»

Gentile direttore,
sono un cronista alle prime armi. A seguito della notizia del Consorzio autostradale siciliano che riguarda il deputano Nino Minardo, ho cercato di verificare l’attendibilità della fonte direttamente con l’interessato. Alla mia domanda per sapere cosa ci fosse di vero, l’interessato mi ha risposto: «Io indagato? Non so un Cas».
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 79
D’Amato prende le misure ai consiglieri e gli rifà il look

Sig. Direttore,
approfitto del suo giornale per complimentarmi con il presidente del Consiglio comunale Luigi D’Amato che ha detto basta al look da spiaggia dei consiglieri di Vittoria. Ha ordinato al sarto di prendere le taglie ai 30 consiglieri e ha commissionato 30 divise estive e 30 invernali. 28 abiti da uomo di colore grigio e due tailleurs con Fiore o Garofalo da mettere all’occhiello. Rifatto il look ai consiglieri, il presidente D’amato ha ordinato anche 30 scranni in stile Montecitorio per trasformare l’attuale salone in un vero parlamentino consiliare.
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 78
Montecitorio, una Camera con 630 "membri"

Signor direttore,
non le sembra che le vicende papi, Naomi, le attrici a villa Certosa, le puttane a Palazzo Grazioli, abbiano ridotto il Parlamento a un lupanare? Infatti, in tempi non sospetti, quando l´on Ilona Staller, in arte Cicciolina, venne eletta in Parlamento, il vignettista Forattini disegnò la pornostar in piazza Montecitorio la quale, ammirando la sua nuova sede di lavoro, esclamò: «Finalmente una Camera con 630 "membri".
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 77
Chiusura Università iblea, «curnùti e mazziàti»

Caro direttore,
più ca ´na babbiata, pare ´na futtuta. Il presidente del Consorzio universitario Mauro s’affretta a pagare un milione e mezzo di euro per salvare l’università in provincia di Ragusa. Il rettore di Catania Recca incassa il bonifico e chiude di corsa i corsi. Credo che la decisione di chiudere l’università non sia farina del sacco del rettore dell´ateneo catanese, ma di chi ci governa a Palermo e a Roma. I veri mandanti stanno lì, il rettore Recca è solo un «Magnifico» esecutore materiale del misfatto. Come si dice dalle nostri parti: «Siemu curnùti e mazziàti».
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 76 E 76 bis
Mpa, i nuovi ingaggi non pagano. Guadagna iscritti ma perde voti

Gentile direttore,
dalla prima valutazione dei risultati elettorali, emerge un dato inequivocabile e paradossale. In provincia di Ragusa negli ultimi 15 giorni l’Mpa ha preso più iscritti da altri partiti che voti dall’elettorato.
(Lettera firmata)

Forte astensionismo in tutti gli Stati membri, l’Italia tiene duro
Gentile direttore,
Nell’afflosciamento elettorale diffuso fra i Paesi membri dell’Unione, l’Italia è risultata essere lo Stato membro più alto in termini di percentuale. Sarà stato l’effetto Papi?
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 75
Il "Barone": l´ex stadio dell´ex calciatore

Gentile direttore,
qualcuno dica a Mommo Carpentieri che a Londra non ci hanno pensato due volte ad abbattere il vero tempio del calcio mondiale, che era lo stadio Highbury (ex casa dell´Arsenal e della Nazionale fino alla costruzione di Wembley). A Torino hanno fatto la stessa cosa con il "Filadelfia" degli invincibili granata. Per cui anche il vecchio e cadente "Vincenzo Barone" può essere riconvertito senza tanti scandali. Con buona pace dei ricordi di gioventù dell´ex calciatore, oggi politico. Lo stesso che si fregia di aver realizzato il "Caitina", un campo chiamato sportivo.
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 74
Come faccio a votare Cimino se è stato sospeto dal Pdl?
Egregio direttore,
stravedo per Berlusconi e per tutti i suoi portavoce, primo fra tutti Sandro Bondi. Impazzisco per Gianfranco Micciché, anche se s´è allontato dal cuore di Silvio, e di conseguenza per Nino Minardo. Come faccio adesso a votare il candidato Michele Cimino, che Bondi ha espulso dal Pdl insieme a Bufardeci e Gentile? Che qualcuno mi dica, prima di sabato e domenica, se Micciché e Cimino sono ancora Pdl o già in quota Lombardo.
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 73
Dieci ragazze per Silvio posson bastare...
Gentile direttore,
da un po’ di tempo mentre mi faccio la barba davanti allo specchio canticchio un testo di Lucio Battisti leggermente arrangiato. E’ un’ossessione: «Dieci ragazze per Silvio posson bastare/dieci ragazze per Silvio/ voglio dimenticare…/Una la voglio minore/ perché ancora non sa cosa vuol dire l’amore…»
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 72
L´ultimatum di Obama
Caro direttore,
pare che dopo tanti incarichi per premi Nobel, capitani d’industria di Detroit, banchieri di Wall Street,che avrebbero dovuto risolvere i problemi della crisi economica mondiale, Barack Obama abbia dato mandato al suo ambasciatore di fare una puntatina dalle parti di contrada Quartarella. Alla Casa Bianca sono arrivate infatti voci accreditate che nel contado modicano c’è una vera e propria fucina di esperti. «No Cipe, only for me» - ha intimato Barack; che per i vari Gianni Mauro, Tato Cavallino,Silvio Galizia e Riccardo Terranova si apra la strada, di non ritorno, verso l’altra sponda dell’Atlantico ? Il Berlusca ed il fido Gianfranco tremano solo all’idea e la comunità iblea sentitamente ringrazia
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 71
Per Casini e Lombardo ci pensa l´Anas
Egregio direttore,
pare che i servizi di protezione di PierFerdinado Casini e Raffaele Lombardo abbiano messo a punto un piano per evitare incontri imbarazzanti in terra iblea dei due ex dioscuri Dc, oggi ai ferri corti per via della crisi regionale, di arrivi e partenze dai rispettivi partiti. Di comune accordo i responsabili hanno deciso di affidarsi all’Anas, specialista in viabilità alternativa sul viadotto di Modica.
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 70
Che ai politici sia venuta voglia di lavorare?

Caro direttore,
apprendo che Mommo Carpentieri ed i suoi amici del Pdl vogliono inscenare un sit in per protestare contro le condizioni delle strade di Modica. Insieme ad alcuni residenti abbiamo pensato che finalmente i nostri politici avessero messo in pratica l’invocazione di tutti noi: «andate a lavorare», perchè di gente che sta seduta ce n´è anche troppa dappertutto.
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 69
Saverio Terranova e l´effetto boomerang

Caro direttore,
leggo che "gli effetti della crisi al 31 marzo 2009 sono stati esaminati nell’indagine promossa dal Centro studi per l’artigianato e la piccola e media impresa attivo presso la Cna, presieduto da Saverio Terranova".
Considerando i danni che anche Terranova ha combinato da sindaco di Modica, forse è meglio che i suoi amici artigiani si rivolgano direttamente a lui per farsi pagare le fatture inevase.
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 68 E 68 bis
La canzone del tremendo migratore

Caro direttore,
alla luce di quello che sta accadendo vorrei dedicare una canzone a tutti i politici che lasciano i partiti e poi se li riprendono:
"Con tutti i partiti sono tremendo/ li lascio quando voglio e poi li riprendo/ nessuno mi resiste ma mi arrendo/ con uno come te.
Spesso io mi domando/ se per venirti dietro/io sto perdendo la mia reputazione di tremendo/ancora non lo so.
Sono deciso più che mai ad insistere con te/ non mi voglio convincere che forse sei tremendo più di me".

(Lettera firmata)

A Vittoria il «Luna park» diverte tutto l’anno
Gentile direttore,
osservo attentamente le vicende politiche locali e non vorrei trovarmi nei panni dell’impiegato comunale addetto all’aggiornamento del sito del Comune di Vittoria. Colleghi suoi mi dicono che lo sventurato funzionario soffra di frequenti capogiri dovuti ai continui stravolgimenti del mappamondo consiliare. Non fa in tempo ad aggiornare la «giostra» con le foto dei consiglieri che è costretto a cambiare. Il Pro Scoglitti e il Gap non esistono più. Gatto e Muscia si sono riavvicinati al partito del sindaco Nicosia, Artini e Marchi sono approdati al Pdl, Privitelli si è unito all´Mpa. Massima solidarietà al "giostraio" dell’ufficio informatico del Comune che soffre d´emicrania per la gran mole di lavoro che svolge inutilmente.
(Lettera firmata)

BABBIATA N. 67
Prima di comprare i politici, attendere gli sconti

Gentile direttore,
appena il ministro dell´Economia Giulio Temonti ha saputo che in provincia di Ragusa il deputato del Pdl Nino Minardo «compra» consiglieri comunali di altri partiti, ha diramato una circolare ministeriale piuttosto dura con la quale diffida tutti i parlamentari del Pdl a non effettuare compravendite di persone in periodo d’alta stagione. «Con la recessione economica in atto non possiamo fare sprechi- ha ammonito Tremonti- si consiglia di «comprare» persone di altri partiti solo dopo la prima domenica di luglio, quando inizierà la stagione degli sconti".
(Lettera firmata)

Per leggere (o rileggere) le precedenti babbiate, cliccate su "Categorie" (sotto la testata), poi alla voce "Babbiata" e... buon divertimento! Oppure potete cliccare direttamente sulla parola "Babbiata" nel tag-cloud presente sulla parte sinistra, in basso, della prima pagina.