Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 585
VITTORIA - 14/07/2010
Attualità - Vittoria: puntuale la polemica sul servizio di salvataggio a Scoglitti

Sel vuole «affondare» Privitelli: "E´ incompatibile"

Salvatore Garofalo mette in discussione la legittimità del bando per l’affidamento del servizio da spiaggia all’associazione gestita dal consigliere comunale
Foto CorrierediRagusa.it

«Davide Privitelli non può essere consigliere comunale e contemporaneamente gestore dell’associazione il "Salvataggio di Scoglitti". Si deve dimettere da consigliere». Salvatore Garofalo del Sel non ha mezze misure. Da 4 anni, ogni mese di luglio, le richieste di dimissioni di Privitelli arrivano puntuali come l’estate.

Ma Privitelli è ancora al suo posto. Uscirà dal Consiglio per fine mandato il prossimo anno, e si ricandiderà in nome e per conto di qualche lista civica o partito. Prenderà i suoi 300 voti e sarà rieletto. E potrebbe determinare ancora le sorti di questa amministrazioni, come in effetti è avvenuto. Ci hanno provato in tanti a farlo dimettere per la questione dell’appalto di salvataggio, da destra e da sinistra, ma non ci sono riusciti.

L’ultimo «invito» alle dimissioni è di Salvatore Garofalo, esponente del Sel, probabile candidato a sindaco di Vittoria. A meno che l’incontro informale già concordato fra il neosegretario provinciale del Pd Salvo Zago e quello del Sel Enzo Cilia non sortisca un clamoroso risultato di riavvicinamento, e quindi di non belligeranza, in vista delle prossime elezioni, non lo faccia desistere da questa aspirazione. Appare difficile, ma tutto è possibile.

Salvatore Garofalo, normativa alla mano, mette in discussione l’affidamento della gestione spiagge a Privitelli. «L’amministrazione comunale- denuncia Salvatore Garofalo- ha proceduto ad affidare il servizio di «vigilanza e salvataggio a mare per l’estate 2010» avvalendosi della procedura negoziata prevista dall’art. 57 del decreto legislativo. 163/2006. Tradotto per i non addetti ai lavori: si tratta di una procedura che consente di affidare lavori e servizi senza utilizzare le usuali procedure che regolamentano le gare d’appalto. In pratica senza tante formalità si «negozia» con una o più imprese l’affidamento del servizio e quindi si può regolarmente stipulare il contratto. Nel caso specifico dell’appalto affidato all’Associazione Salvataggio di Scoglitti, diretta dal consigliere comunale Davide Privitelli, potrebbe essere legittimo qualora fosse stata rispettata la legge, in quanto la procedura negoziata, cioè senza gara d’appalto, può essere utilizzata qualora si verificano certe condizioni».

L’affidamento secondo Garofalo è irregolare, perché «non è stata effettuata la procedura che attesti la mancanza di ditte sul territorio; non vi sono le condizioni di estrema urgenza e imprevedibilità essendo il servizio previsto ogni anno ed è ben noto, con le stesse condizioni e caratteristiche. Perché non fare la regolare gara d’appalto a gennaio anziché aspettare fine giugno per invocare l’estrema urgenza? Come può un dirigente ed una stazione appaltante avallare simili procedure quando non esistono gli estremi di «imprevedibilità».

E all’assessore Salvatore Avola, che sostiene di avere fatto una gara d’appalto invitando anche altre 6 associazioni a partecipare, Garofalo ribadisce che «non si tratta di gara d’appalto ma di una trattativa privata, nell’ambito della procedura negoziata con il sistema di aggiudicazione del prezzo più basso. Le gare d’appalto vere e proprie sono un’altra cosa». Il Sel si associa alla richiesta già avanzata dai giovani comunisti e chiede le dimissioni immediate di Davide Privitelli da consigliere comunale «in quanto incompatibile con il suo ruolo di responsabile di una associazione che prende appalti dal Comune di Vittoria». Anche Peppe Cannella della Fed critica l’affidamento a Privitelli.

(nella foto la spiaggia della Lanterna a Scoglitti)