Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 636
VITTORIA - 18/05/2010
Attualità - Vittoria: al Teatro Colonna il 6° Congresso regionale Simg

Medicina generale, realizzare il sogno di una sanità migliore

Il presidente della sezione di Vittoria Roberto Zelante: «Evento di rilevanza scientifica e di promozione del territorio». A Kastalia prevista la partecipazione di 300 iscritti e 80 relatori provenienti da tutta Italia
Foto CorrierediRagusa.it

Sarà Vittoria ad ospitare, quest’anno, il 6° Congresso regione della Simg (Società italiana medicina generale). E i compiti del padrone di casa spettano al dott. Roberto Zelante (nella foto), presidente della sezione di Vittoria. Due giorni di alto confronto medico (21 e 22 maggio) che mette in primo piano «La qualità professionale e la sostenibilità del servizio sanitario regionale» L’inaugurazione al Teatro comunale, alle 17 di venerdì prossimo, l’indomani si proseguirà presso la sala congressi di Kastalia.

«Sarà un momento molto importante per la nostra provincia di Ragusa- afferma il presidente Simg di Vittoria Zelante- sia di rilevanza scientifica che di promozione per il territorio, in quanto il congresso ha già circa 300 iscritti e 80 relatori provenienti da tutta Italia. All’apertura del congresso sono previsti i saluti di molte autorità, fra cui il presidente della Regione Raffaele Lombardo, l’assessore alla Sanità Massimo Russo, l’assessore all’Agricoltura Titti Bufardeci, il presidente della Provincia Franco Antoci, i sindaci di Vittoria, Ragusa, Acate, Santa Croce Camerina, i vertici dell’Asp 7.

La Società Italiana di Medicina Generale (SIMG) è un’associazione autonoma e indipendente nata per promuovere, valorizzare e sostenere il ruolo professionale dei medici di medicina generale, sia nella sanità italiana che nelle organizzazioni sanitarie europee e extraeuropee. L’associazione è stata fondata nel 1982 e ha sede a Firenze. In tutta Italia si contano più di 100 sezioni provinciali e subprovinciali coordinate a livello regionale.

L’associazione, che si propone alle istituzioni pubbliche e private quale referente scientifico-professionale della medicina generale, presta particolare attenzione alle attività di formazione, di ricerca e di sviluppo professionale continuo, anche attraverso l’accreditamento dei propri soci. Tra i suoi obiettivi c’è anche l’istituzione di un dipartimento di insegnamento della medicina generale nelle facoltà mediche italiane, gestito da medici generali.

La SIMG si muove anche a favore delle attività di ricerca clinica ed epidemiologica in medicina generale, oltre che nell’ambito delle valutazioni di qualità, operando inoltre nell’ambito editoriale, dell’Information Technology, dell’informatica, della formazione a distanza e del management della professione.

Collabora con Istituto Superiore di Sanità, Ministero della Salute, AIFA ,con il Consiglio Nazionale delle Ricerche (C.N.R.), con l’organizzazione mondiale della sanità (O.M.S.), e con associazioni di settore di molti paesi europei (Francia, Svizzera, Grecia, Irlanda, Germania, Belgio, Olanda, Spagna e Portogallo) e extraeuropee (American Medical Association). Partecipa, infine, a Commissioni ministeriali nazionali e della comunità europea e a progetti comunitari.

L’esecutivo dell’associazione è composto dal presidente (Claudio Cricelli), dal vicepresidente (Ovidio Brignoli), dal segretario (Raffaella Michieli), dal tesoriere (Luigi Galvano), dal Segretario organizzativo (Gaetano Piccinocchi), dal Responsabile Ufficio di presidenza (Alessandro Rossi) e dal Segretario Scientifico (Alessandro Filippi). Affiancano l’esecutivo un consiglio nazionale di presidenza rappresentativo di tutte le realtà regionali.

Le attività scientifiche sono organizzate in aree cliniche e in aree di supporto, facenti capo ad un responsabile nazionale d’area. I responsabili d’area compongono il segretariato scientifico, coordinato dal segretario scientifico. L’associazione si avvale inoltre, per lo svolgimento delle proprie attività istituzionali di formazione e di ricerca, di una scuola (SEMG) e di un istituto di ricerca (Health Search), entrambi con sede a Firenze.