Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 1570
VITTORIA - 26/04/2010
Attualità - Vittoria: presentati 16 progetti per migliorare l’aspetto urbano

Progetti per 21 milioni per cambiare il volto di Vittoria

Undici progetti nel Pist «primizie, natura e Liberty» e 5 nel «viaggio negli Iblei». I progetti riguardano la riqualificazione di via Cavour, riviera Lanterna, Teatro comunale e via Costantino a Scoglitti
Foto CorrierediRagusa.it

Un mega progetto che potrebbe cambiare il volto alla città, qualora andasse in porto, è stato presentato dall’amministrazione comunale ai vittoriesi. Un progetto che raggruppa 16 progetti, che è stato di recente illustrato in tutti i minimi particolari. Si di progetti presentati nell’ambito del Por Fesr Sicilia 2007/2013- Asse VI. Riguardano sviluppo urbano sostenibile. L’importo totale dei progetti è di oltre ventuno milioni di euro.

Undici sono stati inseriti nel Pist «In un mare di primizie, tra natura e Liberty», e tra questi figurano la riqualificazione e la pedonalizzazione di via Cavour nel tratto Milano-Firenze, la ristrutturazione dell’edificio ex Ferrotel, la sistemazione del lungomare Riviera Lanterna e la realizzazione di un asilo nido in via Palestro.

Altri cinque progetti sono stati inseriti nel Pist «Viaggio negli Iblei», e sono relativi al restauro di Palazzo Ricca, all’impianto sportivo di quartiere «Filippo Traina» di Scoglitti, al restauro e consolidamento dei prospetti del Teatro Comunale, alla manutenzione straordinaria del Teatro, alla sistemazione e all’allargamento della via Costantino, a Scoglitti.

E’ il lavoro svolto Consorzio Valle dell’Ippari presieduto da Giovanni Denaro. Le dichiarazioni del sindaco Giuseppe Nicosia non vogliono essere polemiche, ma rispondono a coloro che ogni tanto chiedono il resoconto del lavoro svolto da questa amministrazione. «Ad onta di quanti affermano che questa amministrazione non ha alcuna progettualità- dichiara il sindaco- grazie al lavoro compiuto in sinergia con il Consorzio Valle dell’Ippari, presieduto dal presidente della Sogevi Giovanni Denaro, con la preziosa collaborazione tecnica di Andrea Providenza, e con il coordinamento di tutti gli enti partecipanti, presentiamo una lista di progetti che, se finanziati, cambieranno in positivo il volto della città. I progetti, alcuni dei quali sono già esecutivi, riguardano i quartieri, lo sviluppo turistico, le infrastrutture, e molti sono di interesse sovra-comunale e provinciale. Questa è la progettualità che vogliamo per la Vittoria del futuro, una Vittoria che vuole essere competitiva anche grazie alle sue opere pubbliche».

C’è nella dichiarazione del sindaco un «se» che smorza ogni euforia. Sappiamo le difficoltà burocratiche che via via si presentano ogni qualvolta si deve realizzare un’opera pubblica. Non andiamo tanto lontano: il porto di Scoglitti, l’autoporto di Vittoria, l’aeroporto di Comiso, la Ragusa-Catania. Opere presentate alla città decine di anni fa che ancora devono essere completate.

Aguriamoci che l’auspicio del sindaco Nicosia possa concretizzarsi in tempi brevi, almeno vedere iniziare i lavori prima che scada la sua legislatura, per evitare che questi progetti ambiziosi e prestigiosi non vadano ad allungare il già noto e triste elenco dei sogni.

(Nella foto uno scorcio di via Alfredo Cappellini)