Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 930
VITTORIA - 23/12/2009
Attualità - Vittoria: il neo comandante del Corpo di Polizia municipale Simola traccia il bilancio di un anno

In un anno 330 incidenti a Vittoria, quasi uno al giorno

Almeno 5 quelli mortali, fra cui Rita Puccio e cittadini stranieri. Enzo Simola: "A volte ce ne sono 3 contemporanemante e non possiamo intervenire"
Foto CorrierediRagusa.it

Il bilancio di fine anno è pesante. Il primo bilancio di Enzo Simola (nella foto), nuovo comandante della Polizia municipale da quando Teresa Blanco è andata in pensione. «Dal primo gennaio 2009- dice il comandante Simola- a oggi abbiamo rilevato 330 incidenti stradali nel perimetro urbano e lungo la Vittoria - Scoglitti. Dei 5 mortali, due li abbiamo rilevato noi, Rita Puccio e un romeno vicino al mercato dei fiori. Gli altri mortali li hanno trattati Polizia e Carabinieri. Siamo alla media di un sinistro al giorno, a volte 3 contemporaneamente, tanto che le pattuglie non possono intervenire perché sono già impegnatei».

L’altra sera mentre pioveva ce ne sono stati due in contemporanea. Un ragazzo con lo scooter s‘è andato ad infilare sotto le ruote di una vettura nei pressi della chiesa Santa Maria Goretti; un altro ha cappottato con una Smart finendo sul marciapiede all’angolo di una pizzeria in via Garibaldi. E’ uscito dalla macchia distrutta con i suoi piedi. «In più- continua Simola- abbiamo istituito una squadra speciale che si occupa solo dell’inosservanza dell’uso del casco protettivo».

E’ difficile fare rispettare l’ordine e il codice della strada a Vittoria. Anche perché l’organico dei vigili è ridotto all’osso, mai così striminzito come in questo periodo. Con la partenza del capitano Blanco sono rimasti 46 vigili, considerato che il tenente Calogero Lo Presti ha chiesto e ottenuto il distacco presso la Procura della Repubblica del Tribunale a Ragusa. E da gennaio 2010 il numero scenderà a 44, perché i due tenenti Filippo Cavallo e Giombattista Faviana andranno in pensione anche loro.

Questo il quadro nudo e crudo del comando di contrada Fanello. Aumentano gli incidenti e il lavoro, diminuisce l’organico. E i concorsi a che punto sono? Di questo si dovrà occupare l’assessore alla Polizia municipale Piero La Terra. Un lavoro che crescerà se si tiene conto che da gennaio c’è da mettere in sicurezza la Vittoria-mare.

«E’ stata già bandita la gara d’appalto- dice Simola- prima dell’estate dovrebbe essere più sicura». Dipenderà sempre da come decideranno di camminare gli automobilisti, perché non ci sarà lo sparti-arteria con i cordoli come si pensava in mezzo. L’unica delimitazione sarà la linea continua per i 12 chilometri. Non sarà possibile sorpassare, sulla carta, ma in effetti si potrà trasgredire. Per fare inversione di marcia, ci sono 4 rotonde: Cicchitto, San Giovanni, Zafaglione e Scoglitti. Dal rispetto della nuova regola dipenderà la sicurezza della strada. Linea continua in mezzo e nuove strisce di delimitazione dei lati della carreggiata. C’è da sperare anche che non ci siano lavori in corso, che si pulisca il ciglio della strada e che si rifaccia un manto più sicuro e decoroso.