Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 1056
VITTORIA - 14/11/2007
Attualità - Vittoria - Sarà facilissimo accedere agli atti

Il comune diventa trasparente:
tutte le delibere sono in rete

Non si può fare il copia e incolla per impedire che qualcuno possa manomettere gli atti o usarli per altri fini Foto Corrierediragusa.it

Sarà facilissimo accedere agli atti del Comune di Vittoria. Tutte le delibere, determine sindacali e dirigenziali, assegnazioni di contributi a vario titolo, compresi quelli sociali, eccezion fatta per la pubblicazione dei nomi dei beneficiari che rientrano nella classifica di «dati sensibili» e quindi non divulgabili, saranno messe in rete, nel sito del Comune.

"E’ l’obiettivo trasparenza che fa parte del mio programma. Non c’è nulla da nascondere- afferma il sindaco Giuseppe Nicosia (nella foto)- stiamo realizzando un obiettivo che consiglieri comunali come Giuseppe Cannella e Piero Gurrieri ci hanno continuamente sollecitato. In passato questo servizio scatenava violente polemiche fra l’amministrazione e i consiglieri di opposizione. Oggi chi vuole aprire i cassetti del municipio basta che clicchi sul nostro sito e potrà prendere visione di tutto".

Non si può fare il copia e incolla e neanche fotocopiare, ovvio, per impedire che qualcuno possa manomettere gli atti o usarli per altri fini. Si guarda ma non si tocca, perché Walter Capanna ha inserito il blocco rendendo non estraibili gli atti. "In una settimana speriamo di rendere il servizio a pieno regime- promette Nicosia- mentre i suoi collaboratori lo guardano di sbieco perché già oberati di lavoro per la ricerca e l’inserimento-. Chiunque potrà accedere senza bisogno di ricorrere a lettere anonime. I corvi e le persone interessate potranno rendersi conto di ciò che produciamo e votiamo". Anche le delibere di giunta saranno messe nel sito.