Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:30 - Lettori online 917
VITTORIA - 09/10/2009
Attualità - Ragusa: la volontà è emersa nel corso dell’ultima seduta del CdA

Vittoria esce dal Consorzio universitario ibleo

Il presidente Mauro: "Andiamo avanti con il rilancio"

Vittoria fuori dal Consorzio universitario ibleo. A pochi giorni dal rilancio dell’università in provincia predicata dal presidente dell’organismo Giovanni Mauro, che auspica un’impennata di iscrizioni, il comune di Vittoria decide di chiamarsi fuori dal consorzio.

400mila euro, a tanto ammonta la spesa sostenuta in tre anni dall’amministrazione comunale di Vittoria per il corso di laurea in informatica. A fronte di questi elevati costi, regolarmente e puntualmente pagati, i vittoriesi iscritti sono stati in totale appena tre, zero i laureati al terzo anno. In base a queste considerazioni il comune di Vittoria ha scelto la via, drastica ma economicamente scontata, di uscire dal consorzio universitario ibleo, all’interno del quale aveva l’onore e l’onere di contribuire per il 25% delle spese complessive.

La soppressione del corso di informatica da parte del consorzio è stato un provvedimento susseguente alla decisione dell’amministrazione vittoriese, ed ha radici lontane: già a febbraio 2008 il senato accademico aveva deliberato in tal senso, dando inizio alla procedura di chiusura del corso. In origine gli impegni presi dal comune, durante l’ultima sindacatura Aiello, erano stati forse troppo ottimistici: l’ex sindaco, infatti, aveva legato la sua città al consorzio per 27 anni, prevedendo forse che gli studenti vittoriesi avrebbero scelto in massa le facoltà distaccate da Catania.

La storia, numeri alla mano, gli ha dato torto e l’attuale amministrazione ha preferito chiudere i rapporti con l’Università. Adesso Vittoria potrà risparmiare 100-150mila euro l’anno. La circostanza è emersa nell’ultima riunione del consiglio d’amministrazione. Mauro incassa e non si scompone più di tanto, ribadendo che nulla cambia in riferimento al programma di rilancio dell’università iblea, che assurgerà a vita nuova dopo le recenti difficoltà dovute ai debiti con l’ateneo di Catania.