Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:30 - Lettori online 802
VITTORIA - 01/07/2009
Attualità - Vittoria: 144 famiglie in festa per la stabilizzazione al Comune

Precario vecchio fa buon voto, in ruolo 144 lavoratori

Palazzo Iacono ottiene un risultato eccellente. Nel 2005/2006 l’allora commissario straordinario Salvatore Campo sbloccò l’iter fermo da 10 anni
Foto CorrierediRagusa.it

Il giorno più bello. 144 famiglie potranno avere difficoltà ad arrivare alla fine del mese, ma potranno contare su uno stipendio sicuro. Sono già dipendenti del Comune di Vittoria a tutti gli effetti. Dieci anni di precariato alle spalle. E qualcuno ha i capelli bianchi e sarà vicino all’età pensionabile. Il sindaco Giuseppe Nicosia parla di traguardo storico raggiunto con la collaborazione dei sindacati. Ed ha buoni motivi per gioire.

Ma per onestà intellettuale non dobbiamo dimenticare che il «là» al traguardo raggiunto ora è stato dato da Salvatore Campo, allora commissario del Comune dal novembre 2005 al giugno 2006, che tracciò le linee guida per la trasformazione del rapporto di lavoro privatistico. Dieci anni di tira e molla con i precari conveniva a tutti, alla classe politica che teneva la verga in mano per battere il tempo e ai precari che dovevano essere docili e remare per forza per non perdere il posto. Quando Campo sbloccò la questione, gli stessi che i precari li avrebbero potuto sistemare molto tempo prima di abbandonare, fecero a gara per assumersi la paternità del successo!

Acqua passata, pensiamo al futuro e brindiamo con questi lavoratori che non si recheranno più in ufficio con l’incubo di dovere abbassare la testa al capo di turno. Molti lavoratori fruiranno di 15 ore settimanali; altri, grazie alla copertura della Regione, raggiungeranno il numero di 24 ore settimanali. Lavoratori, prosit.

(Foto di gruppo per gli ex precari)