Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:35 - Lettori online 660
VITTORIA - 13/05/2009
Attualità - Vittoria: Interferenze rete idrica e fognaria, appello a non fare uso di acqua comunale

Vittoria: vietato l´uso dell´acqua per fini potabili

Grave danno al depuratore di Colobria, tranciati e poi rubati i cavi dell’alta tensione

La notizia non vuole essere allarmante ma neanche è da sottovalutare. I cittadini abitanti nel quadrilatero racchiuso dalle vie G.B. Iacono, Garibaldi, del 48 e La Marmora non devono utilizzare l’acqua della rete comunale per usi potabili. Lo ha comunicato il Comune dopo che sono state accertate sospette interferenze fra la rete idrica e quella fognaria.

Il divieto, fino a quando i tecnici del comune non termineranno i lavori tesi ad appurare la potabilità dell’acqua tramite analisi. I cittadini residenti nel quadrilatero interessato, possono comunque rivolgersi all´Amiu che si occuperà della pulizia delle cisterne e del rifornimento di acqua potabile, fino alla risoluzione del problema.

Un’altra tegola per l’amministrazione comunale proviene dai vandali e dai ladri. Ignoti nella notte tra martedì e mercoledì si sono introdotti nella cabina centrale del depuratore di contrada Colobria e, dopo avere staccato il contatore dell’energia elettrica, hanno tranciato i cavi dell’alta tensione e li hanno poi trafugati.

«Il danno provocato all’impianto è gravissimo – ha dichiarato l’assessore alle Manutenzioni, Filippo Cavallo, che si è recato sul posto assieme al personale della polizia municipale, per un sopralluogo - Il depuratore è ora fermo e speriamo di riuscire ad avviarlo entro ventiquattro o, al massimo, quarantotto ore. Abbiamo denunciato l’accaduto alla Polizia di Stato».