Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 1028
VITTORIA - 23/12/2008
Attualità - Vittoria- L’austerità non ferma la tradizione natalizia

Natale a Vittoria: il programma

Grande attesa per il presepe vivente dentro le suggestive grotte della Villa comunale dal 25 al 6 gennaio 2009
Foto CorrierediRagusa.it

Non sono state fatte follie economiche per organizzare il Natale 2008, ma non manca niente degli appuntamenti tradizionali che piacciono tanto alla gente. «Un Natale sobrio- dice l´assessore Luciano D´amico - ma ricco di significato spirituale e liturgico».

Si è lavorato su un budget economico di circa 60 mila euro per stilare un cartellone in grado di allietare fino al 6 gennaio 2009. Sono in corso da diversi giorni le "Note di Natale", una rassegna concertistica che si svolge in quasi tutte le chiese di Vittoria e di Scoglitti. Non solo cattoliche ma anche Evangeliche e Valdese, quelle rette dai pastori Stallone, Di Francia e Trobia. Chiese del centro e di periferia.

L´evento più importante della festa, il presepe vivente realizzato all´interno delle suggestive grotte della villa comunale per il secondo anno consecutivo. L’anno scorso si contarono circa 20 mila visitatori.

«Si sono aggiunte altre 3 parrocchie- dice D’Amico-. Oltre alla chiesa Santa Maria Goretti, San Giovanni Battista e San Domenico Savio, si aggiungono il Santissimo Rosario, la Resurrezione e la Madonna delle Lacrime». Il presepe vivente s’inaugura nelle grotte del boschetto della villa comunale il 25 dicembre e sarà visitabile fino al 6 gennaio. Poi c’è il gran concerto della notte di San Silvestro, previsto in piazza Cavour a Scoglitti il 31 dicembre con l’orchestra «La musica nel tempo con Giò Di Tonno e Lola Ponce».

Buone notizie per i cittadini per i giorni di vigilia: il 24 e del 31 dicembre, verranno «sospese» le zone blu in tutta la città. La decisione, adottata dall’assessore alla Polizia municipale, Piero La Terra, mira a rendere più agevoli gli acquisti per il Natale e per la festa di Capodanno.