Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 1006
VITTORIA - 12/08/2015
Attualità - Conferito l’incarico all’avvocato Daniele Scrofani

L´impianto acque reflue a Scoglitti è da dissequestrare

Il vicesindaco Cavallo rende noto inoltre che venerdì 14 agosto sarà presente nello specchio d’acqua della Lanterna un natante della ditta «Atlantis» di Palermo (specializzata in lavori subacquei) per ispezionare ancora una volta la condotta sottomarina Foto Corrierediragusa.it

La Giunta municipale, con delibera n.368 e previa riunione apposita, ha incaricato l’avvocato Daniele Scrofani di predisporre la richiesta di dissequestro dell’impianto di trattamento delle acque reflue di Scoglitti.
«La richiesta – dichiara il vicesindaco, Filippo Cavallo (foto) – sarà formulata anche sulla base dell’esito delle analisi effettuate dal laboratorio di Igiene pubblica dell’Asp, che hanno confermato che il mare di Scoglitti è balneabile». Cavallo rende noto inoltre che venerdì 14 agosto sarà presente nello specchio d’acqua della Lanterna un natante della ditta «Atlantis» di Palermo (specializzata in lavori subacquei) per ispezionare ancora una volta la condotta sottomarina, nonché per indicare eventuali fessurazioni o altri ammaloramenti e per ripararli. «Sarò presente, assieme al dirigente del settore Ecologia, Roberto Cosentino, durante le operazioni – ha affermato il vicesindaco – ed auspico anche la presenza degli altri soggetti interessati. Stiamo agendo avendo come unico obiettivo la tutela della salute e dell’ambiente, e non ci stiamo fermando un attimo, neanche nei giorni festivi. Lasciamo agli altri le polemiche di sapore pre-elettorale: a noi interessa raggiungere i risultati sperati e risolvere i problemi». Appena la scorsa settimana erano stati apposti i sigilli all´impianto di trattamento delle acque reflue a Scoglitti. L’Arpa aveva notificato al comune di Vittoria il verbale di sequestro della struttura della frazione rivierasca. Lo aveva reso noto lo stesso sindaco Giuseppe Nicosia, il quale ne aveva preso atto "Nonostante il Comune, a seguito della verifica compiuta sulla falla nella condotta sottomarina, avesse già provveduto a fare ispezionare la condotta da parte di un sommozzatore incaricato».

Lo stesso vicesindaco Cavallo aveva reso noto che il laboratorio di Igiene pubblica dell’Asp di Ragusa aveva comunicato al Comune l’esito dei prelievi effettuati in mare a Scoglitti venerdì 7 agosto. «Le analisi, richieste dal Comune di Vittoria – aveva dichiarato Cavallo – confermano quanto andiamo affermando da giorni, e cioè che il mare di Scoglitti è pulito e balneabile. Tali analisi, che di seguito si riportano, non evidenziano presenza di indici di inquinamento microbico. I punti di prelievo sono gli stessi rilevati dall’Arpa: punto F sulla condotta a mare, punto I sulla condotta a mare (quello che ha motivato il sequestro dell’impianto di trattamento delle acque), punto F sulla condotta a mare, punto F1 sulla condotta a mare, punto F2 sulla condotta a mare.

I risultati sono i seguenti: in tutti i punti di prelievo l’Escherichia coli è risultata inferiore a 10 (valore limite 500), gli Enterococchi sono risultati inferiori a 10 (valore limite 200), la Salmonella è risultata assente. Voglio altresì ricordare che il prossimo 8 settembre a Palermo è convocata una conferenza di servizio sul seguente argomento:» Accordo di programma quadro per la depurazione delle acque reflue. Attuazione degli interventi sui sistemi fognari e depurativi di cui alla deliberazione Cipe 60/2012. Settima ricognizione dello stato di attuazione degli interventi».