Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 857
VITTORIA - 28/07/2015
Attualità - L’iniziativa del consigliere Moscato

A Vittoria raccolte 2 mila 500 firme contro Crocetta

Per togliere la cittadinanza onoraria al governatore Foto Corrierediragusa.it

«Perché la cittadinanza onoraria è un privilegio una onorificenza appunto che si concede a chi la merita senza se e senza ma e senza dubbi sulla persona». «Crocetta non mi rappresenta da siciliano sono disgustato da come sta amministrando la Sicilia». Sono questi alcuni degli oltre 200 commenti rilasciati dagli utenti della piattaforma Change.org alla petizione lanciata dal consigliere di Fratelli d’Italia Giovanni Moscato per revocare la cittadinanza onoraria di Vittoria al presidente della Regione Rosario Crocetta (foto). In totale - annuncia un comunicato - sono state raccolte – in meno di una settimana dall’apertura della petizione – 2 mila 500 firme.

«Abbiamo aperto la nostra petizione – spiega il consigliere Giovanni Moscato – appreso il quadro che si è profilato nella sanità siciliana". "Chi isola la pulizia etica e morale di una figura come Lucia Borsellino – dimessasi proprio per ragioni relative alla pulizia morale – non può rappresentare la nostra città», dice il consigliere.

«E’ stato squarciato il velo dell’antimafia – attacca il consigliere – che serviva a nascondere la pochezza amministrativa. Il discorso di Manfredi Borsellino – figlio di Paolo – ha rappresentato una condanna netta nei confronti dell’attuale classe politica regionale: la sorella Lucia ha vissuto un calvario ed è stata insultata e svilita da gente del calibro di Tutino, confessore e medico personale del presidente. L’abbraccio tra il presidente Mattarella e il figlio di Paolo Borsellino è l’abbraccio vero e ideale che rappresenta Vittoria e tutta la Sicilia»

«Queste 2500 firme parlano chiaro: Vittoria ha capito l’inganno!». Il consigliere di Fratelli d’Italia inoltre ha preannunziato la presentazione di una mozione in consiglio per chiedere la revoca della cittadinanza. «Si tratta di un atto dovuto – conclude Moscato – vista la straordinaria partecipazione popolare».