Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 736
VITTORIA - 08/10/2007
Attualità - Vittoria - Il segretario Fabio Prelati fa sul serio

Abolire i consigli di quartiere
Lo Sdi lancia la petizione

Intanto il sindaco Nicosia ascolta le esigenze della gente Foto Corrierediragusa.it

Una petizione popolare per abolire i consigli di quartiere. Passa alle maniere forti, Fabio Prelati, segretario dello Sdi, dopo avere l’avviso bonario di una settimana fa sull’abolizione dei quartieri.

Incurante delle critiche che gli sono piovute da settori interessati, del tipo "li vuole abolire perché il suo partito non ha alcun consigliere di quartiere", lancia la sfida della raccolta delle firme per dare ancora più forza alla sua idea. Con il consenso di tutto il partito. "La raccolta di firme è partita- dichiara Fabio Prelati- Tutto il Consiglio direttivo dello Sdi è impegnato: Carmelo Di Quattro, Luca Genovese, Gaetano Spina, Rosalba Bennice, Michele Stracquadanio, Gaetano Cucuzzella, Gianfranco Di Trapani, Maria Pina Frasca, Irene Nicosia, Giuseppe Lauria, Valeria Sanzone e altri ancora. Chiediamo ai concittadini di sostenere la proposta e di esserci vicini in questa importante iniziativa".

Qualche settimana fa Fabio Prelati ha lanciato la provocatoria idea tesa ad abbattere i costi inutili della politica. Ha incassato il consenso di tanti cittadini che vogliono abolire i quartiere, ma anche il no delle forze politiche che esprimono consiglieri in tutt’e 4 i quartieri di Vittoria. Prelati insiste. "Occorre abbattere i costi della politica ed è innegabile che il rapporto costi-benefici concernente i Consigli di quartiere è improduttivo. Le indennità di carica previste per i presidenti sono del tutto ingiustificate! La normativa vigente non conferisce loro alcun potere decisionale e amministrativo e questa inadeguatezza è stata lamentata proprio dai presidenti per primi. Lo stesso discorso vale per i Consigliere, i quali, addirittura, dovrebbero percepire non più il gettone di presenza, ma una indennità di carica! Spreco su spreco".

Calza a pennello la notizia giunta da palazzo Iacono dal sindaco Giuseppe Nicosia (nella foto). Il sindaco comincia l’itinerario per i 4 quartieri allo scopo di ascoltare le esigenze della gente. Prima tappa Chiusa Inferno-Talafuni-Stazione; dopo Forcone-Celle-Colle d’oro Maritagli. "Contrariamente a quanto si dice, questa amministrazione incontra la gente anche fuori dal palazzo ? ha dichiarato il primo cittadino - Una volta al mese sarò nei due quartieri periferici e a Scoglitti. Ritengo che, così facendo, si ottenga un avvicinamento ulteriore alla cittadinanza e alle periferie. Poi, sulla scorta delle segnalazioni che riceveremo, inizieremo i sopralluoghi assieme ai tecnici e al personale dell’Amiu nelle zone segnalate per porre rimedio ai disservizi segnalati".