Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1308
VITTORIA - 10/11/2014
Attualità - Un documento carico di sarcasmo rimette il dito nella piaga della struttura

Mercato Fanello: lo sfottò dei concessionari al sindaco

Alla protesta di Filippo Giombarresi si accoda Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale: «Fiumi di parole e promesse mai mantenute»
Foto CorrierediRagusa.it

Meglio non promettere nulla se non si è in grado di mantenere. Si rischiano brutte reazioni, come quelle dell’Associazione concessionari del mercato ortofrutticolo di Fanello a Vittoria. In una nota carica di sarcasmo, firmata dal presidente Filippo Giombarresi, l’associazione "ringrazia" l’amministrazione comunale, il sindaco Giuseppe Nicosia e l’assessore Gianni Caruano, e il dirigente del settore Cosimo Costa per «Lo stato ottimale in cui versa il mercato ortofrutticolo di Vittoria, per la solerzia, l’impegno, l’abnegazione, nella fattibilità di tutti gli interventi fatti e i provvedimenti adottati che hanno dato nuova vitalità, un nuovo volto alla struttura e a tutti gli operatori del Mercato Ortofrutticolo di Vittoria, mettendo tutti gli imprenditori di questo territorio in grado di competere con le altre realtà del settore».

Sembrerebbero lodi vere, invece è tutto sarcasmo, perché si aspetta ancora la lotta all’abusivismo, il nuovo regolamento di mercato; il nuovo bando per assegnare i box ad oggi chiusi; il nuovo sistema di controlli e accessi; il nuovo sistema di viabilità e messa in sicurezza delle vie d’ingresso; il nuovo servizio di fornitura elettrica dal box 1 al 46; la manutenzione periodica; la piattaforma coperta per gli acquirenti; il rimborso ai concessionari per i box incendiati; la copertura a giorno con pensiline del mercato di fanello. E manca persino l´Adsl!

Per Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale di Vittoria, entrare nella polemica è come tuffarsi nella marmellata. "L’Amministrazione Nicosia –scrivono Giovanni Moscato e Andrea Nicosia, delude le aspettative dei cittadini: Vittoria è attraversata da fiumi di parole, promesse mai mantenute, mistificazioni, incapacità e tutto ciò in un panorama critico che richiede solo azione e fatti concreti. Dopo quasi dieci anni di annunci nulla di sostanziale è cambiato all’interno della struttura di contrada Fanello. Oltre alla nascita di Vittoria Mercati s.r.l., dalla quale ancora si aspettano i rivoluzionari risultati promessi, nulla è stato fatto in ordine all’ammodernamento strutturale e normativo del Mercato Ortofrutticolo. Ormai il quadro è chiaro -concludono i consiglieri Moscato e Nicosia- l’unica volontà di Nicosia e del PD è quella di tirare a campare, far trascorrere il tempo rimanente alla fine della legislatura senza muovere un dito evitando così di scontentare qualcuno e di crearsi nuovi nemici».

Nella foto da sinistra: Costa, Caruso, Schembari, Nicosia, Giombarresi