Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1422
VITTORIA - 18/09/2014
Attualità - I pulmini per il trasporto degli alunni non partono

Restano appiedati gli studenti a Vittoria: è protesta

Il disagio causato ai bambini e ai genitori stride con le belle parole augurali all’apertura delle scuole. L’assessore Gurrieri infastidito per il disservizio, precisa sulle responsabilità amministrative Foto Corrierediragusa.it

Suona la campanella, gli amministratori e le figure istituzionali formulano messaggi augurali a tutte le scuole di ogni ordine e grado, ma i pulmini per il trasporto degli alunni non partono. Non sono stati revisionati in tempo. Perché nei mesi di giugno, luglio, agosto e metà settembre non c’è stata la possibilità di fare la revisione ai mezzi di trasporto. Che sono anche due di meno, rispetto a quelli dell’anno scolastico passato, sebbene si conti un’iscrizione maggiore di circa 300 bambini.

Il disagio causato ai bambini e ai genitori stride con le belle parole augurali pronunciate dall’assessore Piero Gurrieri (foto) e dal presidente del Consiglio Salvatore Di Falco, perché non si comprendono i motivi di questo ritardo. Se la revisione dei pulmini è un obbligo previsto dalla legge, perché farla dopo l’inizio dell’anno scolastico anziché una settimana prima in modo da rendere fruibile il servizio in contemporanea con l’apertura delle scuole? Misteri della politica e delle inefficienze amministrative che non riusciremo mai a spiegarci. Chissà se l´anno prossimo si ripeterà lo stesso problema!

La replica dell´assessore all´Istruzione Piero Gurrieri

La vicenda ha infastidito anche l’assessore all’Istruzione Piero Gurrieri, uno a cui tiene molto alla puntualità dei comportamenti. In questo caso, però, il suo assessorato non c’entra nulla, perché la revisione dei pulmini rientra nella competenza dell’assessorato alle Manutenziaoni, ovvero Angelo Dezio. Come mai, ci si chiede, un assessore dinamico come Dezio non ha provveduto in tempo a fare revisionare i pulmini? Sicuramente non c’erano soldi, altra spiegazione non c’è!

L’assessore Gurrieri sulla vicenda vuole chiarire la sua posizione: "Concordo sul fatto che si tratti di un ritardo inescusabile che reca danno non solo agli studenti e ai loro familiari ma anche all´immagine della pubblica amministrazione e che non dovrà ripetersi in futuro. E´ impensabile che gli uffici preposti non siano stati in grado di assicurare la revisione dei mezzi di trasporto, ben conoscendo la data di apertura dell´anno scolastico, e nonostante lo stesso assessore all´Istruzione abbia da quasi due mesi invitato alla massima puntualità che in questo caso è sinonimo di civiltà. Questo è il dato centrale. Per il resto posso comunicare che, da quanto assicuratomi dall´ufficio preposto, il servizio partirà a pieno organico fin da lunedì prossimo, e che domani stesso chiederò spiegazioni esaurienti in merito a questo ritardo che, se pur temporalmente limitato, rimane inammissibile perché lede il diritto allo studio".