Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 946
VITTORIA - 27/08/2014
Attualità - Numerose le adesioni

Sit-in Cna contro chiusura uffici Serit a Vittoria

Una chiusura che arriva qualche anno dopo avere effettuato lavori di adeguamento Foto Corrierediragusa.it

La chiusura degli uffici Serit di Vittoria alla Cna non va giù. Giovedì 28 agosto si svolgerà un sit in davanti agli uffici di via Cialdini. Una chiusura che arriva qualche anno dopo avere effettuato lavori di adeguamento per renderli accessibili rispetto all’inadeguatezza dei vecchi e angusti uffici! Una spesa inutile. Sit in, allora. Dopo averle provate tutte senza successo, la Confederazione degli artigiani sceglie le maniere dure. E fa le pulci al governo Crocetta con una serie di domande inquietanti prese da vari siti internet attendibili che evidenziano sprechi e favoritismi in certe direzioni anziché in altri. Alla faccia del risparmio!

«Una chiusura –dicono Giorgio Stracquadanio e Giuseppe Santocono, i dirigenti della Cna vittoriese, che arriva in barba all’articolo 66 della legge regionale 21/2014 per per avviare una riduzione che crea solo disservizi a cittadini e alle imprese e non si tiene in considerazione lo spreco enorme di risorse che pare continui imperterrito».

Con l’occasione del sit in, la Cna chiama in causa i deputati iblei, perché si facciano latori delle 15 domande domande da porre ai vertici regionale di Riscossione Sicilia spa. Domande articolate, complesse e dettagliate che è meglio non modificare. Parecchie le adesioni di gruppi politici, partiti ed associazioni.