Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1012
VITTORIA - 02/05/2014
Attualità - Dopo 7 anni dal primo annuncio quando tempo passerà per la ristrutturazione?

Arriva finanziamento per ex Ferrotel Vittoria

L’immobile di via Generale Cascino è ridotto a un rudere, in preda all’incuria, ai vandali e ai ladri Foto Corrierediragusa.it

Per capire i tempi biblici della burocrazia in tema di lavori pubblici comunali, basta prendere ad esempio l’immobile Ferrotel di via Generale Cascino (foto). Il sindaco Giuseppe Nicosia, alla presenza del vice Filippo Cavallo e dell’assessore ai Lavori pubblici Angelo Dezio, ha comunicato nei giorni scorsi che è stato firmato il contratto d’appalto dei lavori di ristrutturazione dell’immobile. Prima di entrare nei dettagli della buona notizia che ci ha dato il sindaco, un po’ di cronistoria non fa male. All’indomani delle elezioni amministrative del giugno 2006, il sindaco, prima che scoppiasse la polemica sull’abbattimento del reperto di archeologia industriale di via Cascino, annunciò in maniera forte che il primo atto della sua amministrazione sarebbe stato quello di trasferire la caserma dei Vigili urbani dal mercato ortofrutticolo ai locali ex Ferrotel appena questi sarebbero stati ristrutturati. Sette anni e 4 mesi sono passati da quell’annuncio! A guardarli oggi i locali sembrano un rudere bombardato da incursione aerea. In balia di ladri, vandali e senza tetto. In una parola sola «inguardabili». Ma il sindaco li ha visti, eccome, passandogli davanti durante un funerale, in compagnia di Filippo Cavallo e Angelo Dezio.

Il caso vuole che dopo 15 giorni da quella triste processione, arriva il grande annuncio atteso 7 anni e 4 mesi. «A Vittoria – ha esordito il sindaco – non si fa in tempo a chiudere un´opera pubblica, che già ne riparte un´altra. Si sono, infatti, conclusi da poco i lavori di via Cavour e presto, ritengo tra due mesi, appena l´Ufficio Supporto di Roma avrà dato la necessaria approvazione, inizieranno i lavori di ristrutturazione dell´ex Ferrotel, finanziati tre anni fa tramite «Obiettivo convergenza 2007 – 2013» predisposto dal Ministero dell´Interno».

Lavori finanziati 3 anni fa dal Ministero! «Spiace –continua Nicosia- constatare che sono passati tre anni dalla concessione del finanziamento, che ammonta a due milioni di euro, ma non è stata colpa del Comune, che ha puntualmente adempiuto ad ogni atto richiesto, ma di un iter abbastanza lungo e complesso, predisposto dal Ministero dell´Interno, ente erogatore, per garantire trasparenza e legalità massime. Il contratto di appalto è stato firmato mercoledì scorso, 23 aprile 2014, e mi auguro che la ditta aggiudicataria sia seria, capace e competente come lo è stata quella che ha realizzato i lavori di Via Cavour e che ringrazio per ciò che ha fatto e per come l´ha fatto. Ringrazio, infine, anche i commercianti di Via Cavour, per la pazienza che hanno dimostrato. Organizzeremo una grande kermesse per festeggiare tutti insieme il nuovo look del salotto buono di Vittoria».