Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1273
VITTORIA - 06/02/2014
Attualità - Lodevole iniziativa nella città ipparina

Rinasce a Vittoria Associazione antiracket

L’associazione intende promuovere la cultura della legalità e assistere le imprese in difficoltà a difendersi dal crimine, dall’usura sfruttando le norme di legge che assegnano contributi in caso di aggressioni criminali
Foto CorrierediRagusa.it

Rinasce a nuova vita a Vittoria l’Associazione antiracket ed antiusura. In verità c’era già, anche se non aveva mai spiccato il volo. L’evento sarà presentato venerdì nella sala convegni del chiostro dei Frati minori, in Via Principe Umberto, 79, alla presenza delle autorità della Provincia. Il presidente sarà una donna: l’architetto Eliana Giudice, titolare anche del negozio commerciale SamSara nel centro di Vittoria. Eliana Giudice è la sorella del dirigente della Divisione anticrimine della Questura di Agrigento.

Oltre al sindaco Giuseppe Nicosia padrone di casa, saranno presenti all´incontro, patrocinato dal comune di Vittoria, mons. Paolo Urso, vescovo di Ragusa, Renzo Caponetti, presidente dell’Associazione antiracket di Gela, Eliana Giudice, presidente dell’Associazione antiracket di Vittoria, Pippo Scandurra e Tano Grasso, rispettivamente presidente e presidente onorario della Fai, Annunziato Vardè, prefetto di Ragusa, Carmelo Petralia (foto), procuratore della Repubblica di Ragusa, Amedeo Bertone, procuratore aggiunto Dda di Catania, ed il prefetto Elisabetta Belgiorno, commissario straordinario nazionale antiracket.

«Come Amministrazione comunale – ha dichiarato il sindaco di Vittoria – intendiamo sostenere con forza, per quanto di nostra competenza, questa iniziativa».