Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 700
VITTORIA - 18/01/2014
Attualità - Sessanta tassisti in graduatoria grazie a un atto approvato anche dall’opposizione

A Vittoria attivo servizio taxi: 150 chiamate in un mese

Il consigliere Scuderi tesse le lodi dell’amministrazione comunale: «Un servizio strategico anche per l’aeroporto»
Foto CorrierediRagusa.it

Taxiiii! Anche Vittoria risponde. In un mese 150 chiamate. Fine dell’abusivismo. Giuseppe Scuderi (foto), capogruppo del Megafono, uno dei promotori dell’iniziativa, si complimenta con l’amministrazione che ha realizzato i servizio, e con l’opposizione che in Commissione Affari generali ha votato l’atto dopo avere fatto apportare alcune modifiche. Sono stati circa 60 i tassisti entrati in graduatoria dopo aver dimostrato di avere tutte le carte in regola e i requisiti previsti dalla legge: due di loro sono già operativi da oltre un mese.

«Anche la città di Vittoria ha finalmente a disposizione un servizio taxi regolamentato e perfettamente funzionante. Mi preme fare un plauso all’amministrazione comunale che alcuni mesi fa si è attivata in tal senso, pubblicando un bando per concedere le licenze ed eliminare una volta per tutti la grave piaga dell’abusivismo».

I numeri sono molto incoraggianti e parlano di circa 150 chiamate giunte in appena un mese. Il che dimostra che l’amministrazione è stata, ancora una volta, molto lungimirante nel voler dotare Vittoria di un servizio all’avanguardia e a norma di legge per guardare con serenità al vicino aeroporto di Comiso.
«Il servizio- puntualizza Scuderi- ovviamente, può essere fruito anche dai vittoriesi che con poco più di 5 euro possono percorrere la città da un capo all’altro in tutta autonomia, senza le ansie e le ingenti spese di mantenimento di una vettura. Restano da risolvere alcuni piccoli problemi, normali in una fase di start up. In primis quello della segnaletica stradale e delle aree adibite a parcheggio e poi quello della comunicazione alla città per far sapere a tutti come oggi sia possibile usufruire di questo importante servizio. Naturalmente intendo farmene carico nel minor tempo possibile».