Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 972
VITTORIA - 19/07/2013
Attualità - L’esecutivo regionale nel suo tour itinerante fa tappa in provincia

Giunta Crocetta domani a Ragusa e Vittoria

Il sindaco di Vittoria Nicosia si aspetta molto da questa visita a favore della piscina, del lungomare cadente, dell’Emaia e del mercato Foto Corrierediragusa.it

Il governatore siciliano Rosario Crocetta (foto) e i suoi assessori si riuniranno in giunta regionale lunedì prossimo alle 10,30 nella Sala degli Specchi di palazzo Iacono al Comune di Vittoria. Poi sarà la volta di Ragusa. Il giro itinerante nei comuni isolani fa quindi tappa pure a Vittoria, città molto cara al governatore perché deve alla città ipparina molta della sua fortuna politica: il circolo del Pd di Vittoria è stato il primo a lanciare la sua candidatura alla presidenza regionale suscitando molte polemiche nello stesso partito e fra gli alleati che avrebbero voluto organizzare le primarie per lanciare altre candidature.

La visita della giunta a Vittoria capita a fagiolo, perché permetterà al sindaco Giuseppe Nicosia di trovarsi faccia a faccia non solo con il governatore ma anche con gli assessori che si occupano delle varie problematiche legate al territorio ipparino. Si ricordi, infatti, il recente appello di Nicosia alla deputazione regionale iblea e allo stesso presidente in merito alle difficoltà che vive la città e alle e disattenzioni della classe politica siciliana.

Nicosia avrà l’occasione di dibattere in casa problemi di alto spessore politico come la fine ingloriosa della piscina Terranova, passata dopo anni di grande splendore (la nascita di Luca Marin) alla decadenza totale, anzi allo smantellamento dell’intera struttura, per colpa dell’incuria e del vandalismo locale. Il faccia Nicosia-Giunta regionale affronterà anche il tema dell’Emaia, mai presa in considerazione dalla Regione, azienda che potrebbe diventare l’unico polo fieristico siciliano di un certo livello dopo il flop delle realtà come la Fiera del Mediterraneo a Palermo e di quella messinese.

Ma il grande dramma che Nicosia vorrà affrontare con Crocetta è la situazione in cui versa il lungomare Lanterna a Scoglitti, franato sotto l’effetto del mare impietoso per cause che vanno ricercate sicuramente anche nella scarsa manutenzione degli enti pubblici. Ricordiamo, infatti, che gran parte del territorio che va dalla battigia verso l’esterno ricade in area demaniale e che quindi richiede le giuste attenzioni manutentive da parte del Demanio. Fra gli ultimi argomenti in agenda, il mercato ortofrutticolo di Fanello, attraversato da una forte crisi economica e bisognoso di una robusta azione di rilancio che non può non passare anche dalle attenzioni della Regione. Ai lavori della Giunta regionale potrà partecipare anche la stampa.