Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 412
VITTORIA - 17/12/2012
Attualità - In tre proseguono senza sosta lo sciopero della fame, uno di loro ha accusato un malore

Digiuna per protesta e finisce in ospedale

Dopo la visita in ospedale, Maurizio Ciaculli è tornato nella tenda per continuare lo sciopero della fame con gli altri due, Gaetano Malannino e Tonino Messinese
Foto CorrierediRagusa.it

Primi malori per i temerari che digiunano da quasi due settimane per protestare contro l´indifferenza delle istituzioni verso la crisi in agricoltura. Nella mattinata di domenica uno dei tre scioperanti è stato trasportato in ospedale per controlli. Dopo ha ripreso il digiuno. Consiglio comunale in piazza, è necessaria la seconda convocazione per votare un ordine del giorno a favore della protesta

Uno dei tre scioperanti, come accennato, si è sentito male è stato trasferito in ospedale per i necessari controlli, ma appena dimesso dal nosocomio Maurizio Ciaculli (foto) è tornato nella tenda per continuare lo sciopero della fame con gli altri due, Gaetano Malannino e Tonino Messinese. All’undicesimo giorno di digiuno, Ciaculli, che dei 3 è quello con il fisico meno robusto, ha avuto attimi di cedimento, ma nella stessa giornata ha raggiunto i compagni di viaggio.

A livello locale la politica risponde, ma a parte gli impegni ufficiali presi dall´assessore regionale all’agricoltura Caltabellotta, nessuno si è fatto sentire. Nella mattinata di domenica si è svolto il Consiglio comunale dentro la serra allestita in piazza Calvario. Gaetano Malannino ha rammarico perché in prima convocazione non è stato raggiunto il numero legale. L´ha presa come una mancanza di interesse verso il problema agricolo.

In seconda convocazione il consiglio ha approvato un ordine del giorno a favore della protesta degli agricoltori. Critico nei confronti della presidenza, il consigliere Gaetano Carbonaro per il quale la partecipazione ai lavori si doveva allargare anche alle organizzazioni sindacali di categoria. Lo sciopero in ogni caso continua, anche con la presenza di Maurizio Ciaculli, felice per avere ricevuto la buona notizia familiare: il figlio Giovanni è stato ammesso alle semifinali del concorso canoro di Castrocaro.


politici
17/12/2012 | 9.00.27
pinuzzu

Cari amici e colleghi agricoltori dai politici non aspettiamoci niente di buono. Li abbiamo eletti, li abbiamo votati e se ne fregano altamente di noi, questi sciacalli di consiglieri comunali non hanno avuto il coraggio di farsi vedere e dire qualche cosa di buono nei confronti dell´agricoltura.
Amici agricoltori alziamo la testa e diciamo basta ad alta voce a questa gente corrotta e parassita che va dal consiglire comunale locale passando per il sindaco e via via salendo le alte cariche istituzionali.
AMICI AGRICOLTORI SONO CON VOI. PENSATE ALLA VOSTRA SALUTE E AI VOSTRI CARI.