Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 870
VITTORIA - 29/08/2012
Attualità - La Congregazione festeggia i confratelli più anziani

Riconoscimento ai crucifissari della Congregazione

I premiati sono Sebastiano Traina, decano della Congregazione, ammesso il 29 marzo del 1946; l’avvocato Franco Scrofani, ammesso il 25 febbraio del 1955 ed Emanuele Di Franco ammesso il 19 aprile del 1957, già presidente della confraternita
Foto CorrierediRagusa.it

Targhe di riconoscimento ai «crufissari» che da cinquant’anni appartengono alla Congregazione del Santissimo Crocifisso di Vittoria. Quest’anno nel corso dell’agape estiva, ormai divenuto incontro tradizionale nell’ambito degli appuntamenti confraternali, il presidente Vittorio Campo e tutti i confratelli hanno voluto festeggiare gli iscritti che hanno superato 50 anni di appartenenza.

Evento raro e unico almeno per adesso, considerato che mai in precedenza si era pensato a celebrarlo. I confratelli designati sono stati: Sebastiano Traina, decano della Congregazione, ammesso il 29 marzo del 1946; l’avvocato Franco Scrofani, ammesso il 25 febbraio del 1955 ed Emanuele Di Franco ammesso il 19 aprile del 1957, già presidente della confraternita.

«L’incontro – ha dichiarato Vittorio Campo - rappresenta un forte momento per la Congregazione e lo abbiamo voluto celebrare in un clima di allegria ed amicizia. Questo per dimostrare tutto il nostro affetto e la nostra stima nei confronti dei tre confratelli il cui impegno è stato esempio per tutti noi e lo sarà ancora per le generazioni future».

E nel segno dell’unione e della cristianità si è sviluppato l’incontro alla presenza di amici, ospiti e parenti. Un incontro che ha visto riuniti ancora una volta il passato ed il presente della Congregazione, con la presenza di ben due ex presidenti, Emanuele Di Franco ed Emanuele Ingrao; quest’ultimo da quasi un anno ormai ha lasciato il prestigioso incarico di prefetto superiore a Vittorio Campo. Non poteva mancare alla serata anche il Padre spirituale dei Cruficissari, l’arciprete parroco della Basilica di San Giovanni Battista, don Vittorio Pirillo.

Nella foto in alto, da sinistra i confratelli Emanuele Di Franco, Sebastiano Traina e l´arciprete don Vittorio Pirillo