Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 599
VITTORIA - 24/03/2012
Attualità - Un successo il laboratorio di fraternità, alla luce del Vangelo

Mariapoli iblea, oltre 400 presenze a Modica e Scoglitti

I partecipanti provenivano da Ragusa, Catania, Siracusa, Caltanissetta, Enna

Circa 400 partecipanti alla Mariapoli di Modica (Borgo Don Chisciotte), 250 alla Mariapoli di Scoglitti (Stella Marina). Due Mariapoli che si sono svolte contemporaneamente ad altri appuntamenti analoghi a Siracusa ed a Malta, mentre a Palermo si svolgerà tra qualche settimana. I partecipanti provenivano dalle province di Ragusa, Catania, Siracusa, Caltanissetta, Enna. La Mariapoli 2012, in Sicilia, è stata dedicata al tema della «Parola», approfondito attraverso alcune meditazioni proposte da Chiara Lubich, fondatrice del Movimento dei Focolari, e da Maria Voce, attuale presidente del Movimento.

Il programma della Mariapoli si è svolto attraverso due filoni: l’impegno sociale e civile, necessario ed urgente nel momento storico del nostro paese, che chiama anche la responsabilità dei cattolici e di chi, di varie culture e idealità, condivide il progetto proposto dal Movimento dei Focolari: la «fraternità universale». Le Mariapoli hanno confermato l’impegno del Movimento dei Focolari nei confronti del nostro paese, che può avvenire su più fronti: quello sociale e politico, con il sostegno dell’impegno del Movimento politico per l’unità per chiedere la riforma della legge elettorale vigente. Il 22 marzo si svolgerà un convegno in Parlamento per presentare tale proposta. Sul fronte dell’economia e del lavoro, si cercherà di sostenere i giovani e la ricerca del lavoro, attraverso «l’incubatore di nuove aziende» che funziona su scala regionale nel Polo imprenditoriale di Loppiano (Firenze), per offrire servizi a chi vuole realizzare una nuova impresa. Altri temi: l’emergenza educativa e la legalità, l’immigrazione, il dialogo interreligioso, l’impegno nella Chiesa.

Di rilievo gli interventi di Paolo Loriga, giornalista della rivista Città Nuova e responsabile nazionale del Movimento politico per l’Unità. Sul palco, le esperienze di impegno concreto nel territorio, nella città, nel proprio lavoro, in vari settori (socio-politico, lavoro, immigrazione, ecumenismo).

Assunta Dierna (psicologa e psicoterapeuta) ha proposto il tema «Progetto Felcità», catturando l’attenzione di tutti in due ore di intenso dialogo, soprattutto con i giovani, sui temi della vita, delle motivazioni del nostro esistere, degli obiettivi da raggiungere.

Notevole la presenza dei giovani, che, a conclusione hanno presentato il Genfest 2012, let’s bridge (costruire ponti), che si svolgerà a Budapest dal 31 agosto al 2 settembre 2012. Nella città dei ponti (sette quelli che collegano le città di Buda e Pest), i «Giovani per un mondo unito» (sezione giovanile del Movimento dei Focolari) proporranno un programma teso a «costruire ponti di fraternità» nel mondo. Numerose iniziative sono in cantiere per il Genfest (con l’apporto dei giovani di tutto il mondo) e per favorire la partecipazione di tanti. E’ prevista la presenza di 12/13.000 giovani, dai cinque continenti.