Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 844
VITTORIA - 05/02/2012
Attualità - Appello del presidente Amiu alla popolazione perché eviti di buttare la spazzatura

Amiu chiama, Ato "sorda": Vittoria nel pattume

Difficoltà a conferire nella discarica di Gela. Quali sono i motivi che hanno fatto degenerare la situazione. Spalla chiede la collaborazione del cittadini
Foto CorrierediRagusa.it

Vittoria è di nuovo nel pattume. I mezzi dell’Amiu non raccolgono i rifiuti e l’immondizia trabocca dai cassonetti. Qualcuno sulla questione rifiuti sta giocando con il fuoco. La situazione potrebbe esplodere da un momento all’altro. Igiene e ordine pubblico, questi i pericoli alle porte.

A comunicare le difficoltà esistenti, Gaetano Piccione, portavoce dell’Azienda di contrada Valseca. I motivi? «Difficoltà a conferire presso la discarica di Gela- dice il presidente dell’Amiu Giuseppe Spalla, nei giorni scorsi vittima di un vile atto intimidatorio- L’Amiu chiama, l’Ato Ragusa non risponde, la ditta per il trasferimento dei rifiuti alla discarica di Gela si astiene dal servizio e Vittoria affonda nell’immondizia».

Questi i motivi che hanno fatto precipitare la situazione nelle ultime ore. I cassonetti sono di nuovo strapieni, proprio come nei giorni della protesta sei «Forconi». Ci piacerebbe sapere dal rappresentante del comune di Vittoria in seno all’Ato, Salvatrore Garofalo, quali sono i veri motivi di questa nuova crisi.

Il presidente Spalla, per ora, si limita solo a chiedere scusa ai cittadini. «Chiedo scusa ai vittoriesi – continua Spalla - ma non è colpa dell´Amiu. Prego i cittadini per alcuni giorni di tenere i rifiuti in casa e ringrazio il sindaco Giuseppe Nicosia per gli interventi che sta effettuando presso gli organi preposti affinché si possa ritornare nel breve alla normalità». Un nuovo caso destinato a finire sul tavolo del prefetto Giovanna Cagliostro.


peggio di così
06/02/2012 | 15.47.29
franco

è da anni che a vittoria non si vedeva tanto marciume nelle strade.......amministrazione comunale dove sei?...forse stanno facendo la settimana bianca!