Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 474
VITTORIA - 05/11/2011
Attualità - Inaugurazione sobria ma ricca di spunti politici

Nello "Tsunami crisi" l’Emaia galleggia e si propone modello del Sud-Est Sicilia. Una settimana intensa

Le campionarie di Messina e Palermo sono fallite, l’Emaia unica sopravvissuta. Stoccata del sindaco alla Regione: «Ha dato decine di migliaia di euro per fiere inesistenti, noi ci autofinanziamo e resistiamo»
Foto CorrierediRagusa.it

Sola nel meridione, unica nella specificità, abbandonata dalla Regione, ma resistente alle intemperie dal lontano 1967. Neanche il maltempo e le tristezze delle cronache economiche scoraggiano i visitatori a prestare attenzione alla 45esima edizione Emaia di novembre. Dopo una buona mezz’ora di ritardo, il padrone di casa Giuseppe Nicosia ha ceduto la forbice per il taglio del nastro al neo presidente della Camera di Commercio Sandro Gambuzza, che festeggia i suoi 45 anni in concomitanza all’Emaia. Un evento sobrio, allietato dagli sbandieratori di Vicari, un rapido giro per qualche stand e poi subito in sala convegni per battezzare questa edizione che rappresenta ormai, come ha detto il direttore Giuseppe Sulsenti, «l’età dell’esperienza, della serietà, della maturità».

E’ anche l’Emaia della reggenza provvisoria: il commissario Adele Di Rosa al posto di un presidente che non c’è, e il direttore Giuseppe Sulsenti, in attesa che vengano nominati i nuovi vertici, non prima della fine del mese. La Prefettura era rappresentata dal vice prefetto Concetta Caruso. Un saluto veloce del vice sindaco di Niscemi Pardo, poi i brevi interventi del presidente della Camera di Commercio Gambuzza, del presidente della Provincia Franco Antoci, del commissario Adele Di Rosa, del presidente del Consiglio Salvatore Di Falco e infine del sindaco Giuseppe Nicosia. Due soli i deputati regionali presenti, Roberto Ammatuna e Orazio Ragusa (Pd e Udc). Due battute ad effetto che colpiscono maggiormente. «Non solo modello Ragusa, questo vuole essere il modello del Sud-Est della Sicilia»- è il convincimento di Salvatore Di Falco.

Il sindaco è sottile ma colpisce il colle siciliano più alto, l’Ars e palazzo dei Normanni: «La Regione ha dato decine di migliaia di euro per fiere che non esistono più, quella di Messina e del Mediterraneo, l’Emaia non riceve un soldo e resiste da 45 anni autofinanziandosi».

A microfoni spenti, il ragionamento sul futuro dell’Emaia diventa più interessante. Il futuro è nelle mani e nella mente del sindaco Nicosia. Hanno lavorato bene Sulsenti e Di Rosa, ma dovranno lasciare subito dopo la sirena di chiusura dei battenti della 45. Chi sarà direttore e chi presidente? «Nessuna preclusione per nessuno- afferma tranquillo il sindaco».

La contesa è ridotta a due partiti e 4 soggetti politici. I partiti sono Sel e Pd (che rispetto al numero dei contendenti si sente sottodimensionato). I contendenti alla presidenza sono Pippo Pollara (unico) per il Sel; 3 per il Pd: Giovanni Denaro, Paolo Sbezzo e l’ex ufficiale dei Vigili urbani Enzo Simola, da tempo vicinissimo all’attuale sindaco. Giuseppe Nicosia conferma: «Sì i nomi sono questi, scelgano i partiti liberamente». Forse la spunterà Sel, ma poi dovrà firmare una la dichiarazione del «nulla avrà a pretendere in futuro». E se sarà Pollara, il presidente dell’Emaia, è scontato che i 2 componenti del Consiglio di amministrazione saranno entrambi Pd. E il direttore? Angelo Fraschilla potrebbe essere l’unico e l’ideale sia accanto a Pollara che a uno del Pd.

Nella foto sopra da sinistra il direttore Sulsenti, il vice prefetto Concetta Caruso, il commissario Adele Di Rosa e il sindaco Nicosia, il presidente della Provincia Antoci e il parlamentare regionale Ammatuna

SOTTO, LE ALTRE FOTO. CLICCA PER INGRANDIRE

Franco Antoci, pres,prov reg.le di ragusa Giuseppe Nicosia sindaco di Vittoria Giuseppe Sulsenti direttore Emaia
Adele di Rosa, comm straordinario Emaia Vittoria Salvatore di Falco, pres.cons com Vittoria Saluti istituzionali
Presidente Camcom Ragusa Sandro Gambuzza