Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 859
VITTORIA - 16/02/2011
Attualità - Vittoria: presentato il progetto Social Network a Sala degli Specchi

Lavoro per pizzaioli, badanti, giardinieri e falegnami

Il corso si rivolge a immigrati e giovani da recuperare. Prospettive di assunzione per 10 mesi per giovani dai 18 ai 34 anni Foto Corrierediragusa.it

Un’indagine sui contesti socio-economici del territorio ha favorito la nascita di un progetto che mira a dare lavoro ai giovani che devono essere recuperati da devianze sociali e a giovani immigrati regolari che sperano di trovare un’occupazione in Sicilia. I partecipanti saranno circa 80, alla fine troveranno un lavoro retribuito, per 10 mesi, 30 persone. Chi avrà capacità e si farà apprezzare professionalmente durante il corso, sarà avviato presso aziende locali per 10 mesi di work esperiences. Alcuni potrebbero trovare occupazione a tempo indeterminato. Sono le nuove opportunità di lavoro per giovani che vanno dalla fascia dai 18 ai 34 anni.

I corsi prevedono formazione professionale prioritariamente nel campo dell’immigrazione e devianza giovanile. Sono previsti 3 distinti percorsi formativi, ciascuno della durata di 180 ore, rivolti a 15 partecipanti. Corsi per pizzaioli, badante, addetto alla lavorazione e confezionamento dei prodotti agro-alimentari. Per le devianze giovanili, i 3 percorsi prevedono la durata di 250 ore, rivolti a 20 partecipanti: pizzaiolo, giardiniere e falegname. «I migliori allievi- affermano gli organizzatori del progetto- valutati sulla base del rendimento, della motivazione, della costanza, dell’impegno mostrati nel corso dell’attività didattica, verranno avviati a un periodo di 10 mesi di work esperiences pressso aziende locali operanti in settori inerenti all’ambito professionale per il quale si sono formati.

Il progetto è stato presentato a palazzo Iacono, nella Sala degli Specchi del Comune di Vittoria, dall’ATS (Associazione Temporanea Scopo), composta dal Comune di Vittoria (capofila) e dai partners: SFCS Sistemi formativi Confindustria Sicilia CNA Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e media Impresa di Ragusa; Associazione Provinciale Commercianti di Ragusa, Parrocchia Spirito Santo, Cooperativa Sociale San Pierino Grispino a.r.l., ALBA Società Cooperativa Sociale, LAVORINCORSO Società Cooperativa Sociale, Cooperativa Sociale SOMNIUM, Associazione GIROTONDO onlus, Associazione OLTRE LA TENDA Onlus, GIRANDOLA Società Cooperativa Sociale. Queste associazioni hanno avuto il sostegno politico dei Comuni di Vittoria (capofila), presente il sindaco Giuseppe Nicosia, Comiso con Giuseppe Alfano, Acate, Giovanni Caruso, Licodia Eubea, Nunzio Li Rosi, Mazzarrone, Vincenzo Giannone. Per quanto riguarda l’aspetto tecnino, il progetto è stato illustrato da Eolisa Parrino, rappresentante dell’Ats.

Nella foto sopra, da sinistra Eloisa Parrino, Giovanni Caruso, Giuseppe Nicosia, Nunzio Li Rosi e Giuseppe Alfano