Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 1365
VITTORIA - 07/12/2010
Attualità - Vittoria: guardie municipali scatenate per ristabilire l’ordine in città

Costa, comandante "d’acciaio" che combatte il malcostume

La bomba a mano al comando e l’incendio dell’autovelox non fermano l’azione dei vigili urbani. Impressionante il bollettino dell’attività nel mese di novembre. Niente borseggio alla fiera Emaia
Foto CorrierediRagusa.it

Vittoria sottosopra. Per recuperare 30 anni di malcostume civico. Le bombe a mano davanti al comando e gli incendi degli autovelox non frenano il «comandante d’acciaio» della Polizia municipale Cosimo Costa (nella foto). Pugno duro e massima intesa con il sindaco Giuseppe Nicosia e l’assessore Giuseppe Mascolino nel predisporre le strategie repressive, le uniche che possono funzionare in una città come Vittoria.

L’Annona il settore più controllato. Il mese di novembre è stato intenso dal punto di vista dell’attività repressiva. Contravvenzionati 3 grossi centri commerciali del centro abitato; in occasione della tradizionale Fiera di San Martino sono stati controllati 410 espositori, elevati 36 verbali per occupazione abusiva di posto (il posto era stato assegnato ad altro operatore commerciale), segnalati alle autorità competenti 81 operatori commerciali che esercitavano la vendita senza rilasciare ricevuta fiscale o scontrino.

Sul piano del controllo della viabilità urbana ed extraurbana, sono stati controllati 424 mezzi, elevate 108 contravvenzioni per divieti di sosta (la maggior parte dei quali in aree riservate ai disabili); eseguiti 63 fermi amministrativi e 5 sequestri amministrativi di altrettanti ciclomotori e/o motocicli, contestati 165 verbali (43 per mancato uso del casco, 7 per guida senza patente, 6 per mancanza della copertura assicurativa, 39 per uso del telefonino durante la guida, 27 per omessa revisione del veicolo, 7 per mancato uso delle cinture di sicurezza, 14 per trasporto di passeggeri in assenza dei requisiti necessari); contestate 28 mancanze di documenti, 6 mancanze di contrassegni assicurativi, 8 del dispositivo retrovisore e 5 inosservanze di obblighi e/o divieti della segnaletica verticale. Complessivamente sono stati decurtati 403 punti dalle patenti di guida e rimossi 8 veicoli in stato di abbandono.

Durante la manifestazione fieristica novembrina, grande successo ha riscosso lo stand della Polizia municipale, dove si è registrato l’afflusso di centinaia di visitatori ed è stata effettuata una efficace azione di informazione e prevenzione rispetto ai pericoli derivanti dall’inosservanza delle regole di sicurezza stradale. All’interno dell’area, nei giorni della fiera, su input del comandante è stato predisposto ed attuato un servizio antiborseggio che ha consentito alla cittadinanza di visitare la fiera in assoluta sicurezza. Infatti, è mancato il borseggio. Anzi, l’ispettrice capo Sara Barone e l’assistente Gabriele Fichera hanno ritrovato un portafogli contenente oltre cinquecento euro, che è stato prontamente riconsegnato al proprietario.