Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 590
VITTORIA - 03/12/2010
Attualità - Vittoria: iniziativa di Sert, Asp 7 e "Filo di seta"

Le donne si ubriacano di più, soprattutto nell´Ipparino

Sono i dati illustrati nel corso di un convegno dal titolo "Aspetti sociali, relazionali e sanitari dei problemi alcol-correlati"

Sempre più donne fanno uso di alcol. Un dato allarmante che interessa in maniera incisiva il distretto ipparino, dove la percentuale di donne che fanno uso di alcol è aumentato vertiginosamente rispetto al passato. In contemporanea si è abbassata l´età media di giovani che ricorrono all´alcol per il classico "sballo". Sono i dati illustrati nel corso di un convegno dal titolo "Aspetti sociali, relazionali e sanitari dei problemi alcol-correlati", organizzato dal Sert di Vittoria dell´Asp 7 di Ragusa con la collaborazione dell´associazione "Filo di seta" e il patrocinio del Comune di Vittoria. Un´occasione per tracciare il quadro della situazione e cercare di individuare le cause che possono essere alla base di tale fenomeno e come e quanto sia necessario intervenire per arginarlo.

"Molteplici le cause che inducano all´uso di alcol - dichiara la dottoressa Antonella Ragusa, psicologa del Sert di Vittoria - e solitamente chi ricorre all´alcol lo fa come automedicazione e alla base c´è sempre una sofferenza psicologica. Questo vale sia per l´adolescente che per nascondere problemi depressivi, di rivolta o di trasgressione fa uso di questa sostanza, o negli adulti per lenire sofferenze come rimedio immediato. Noi ci occupiamo di questi problemi non solo per risolvere il problema del bere ma per cercare di capire il perché le persone utilizzavano questa automedicazione. I ragazzi fanno un smodato di alcol anche perché sono disinformati sulle conseguenze".

Il responsabile del Sert di Vittoria, Giuseppe Mustile, invece, si è soffermato sull´incidenza delle problematiche alcol-correlate nel distretto di Vittoria. Ha fatto presente che dal 2000 ad oggi il Sert ha cercato di analizzare la situazione per capire cosa sta succedendo e come intervenire per arginare il fenomeno. "Due i dati emerse dall´analisi che ho condotto sin ad oggi. Intanto - asserisce il dottore Mustile - si è abbassata l´età dei giovani che fanno uso di alcol. In secondo luogo, sempre più donne si avvicinano all´alcol. Se in passato le donne erano protette in tal senso, oggi non è più così. Questi due dati, naturalmente sono da leggere bene". Da un sondaggio condotto nelle scuole medie superiori è emerso che l´80% dei giovani ha avuto un contatto più o meno significativo con l´alcol".

Fonte: Giovanna Cascone