Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 731
VITTORIA - 08/12/2007
Attualità - Vittoria - Azione formativa indirizzata ad operatori agricoli, manager, imprenditori, rappresentanti delle associazioni di categoria

"Nuovi modelli di vendita: i mercati contadini": seminario formativo della Sogevi

Nicosia: "Sosteniamo tutte le iniziative a supporto del rilancio del comparto agricolo" Foto Corrierediragusa.it

Iniziativa della Sogevi per studiare meglio i nuovi modelli di vendita dei prodotti ortofrutticoli. A palazzo Iacono s’è svolto un seminario formativo dal titolo: «Nuovi modelli di vendita: i mercati contadini» (nella foto un momento del seminario), promosso dalla Sogevi di Vittoria con la Prosvi di Ragusa nell’ambito del progetto Interagro finanziato dalla misura 3.02 del Por Sicilia- 2000-2006.

All’azione formativa indirizzata agli operatori agricoli, manager, imprenditori, rappresentanti delle associazioni di categoria ha partecipato la Coldiretti di Ragusa. Presenti all’incontro formativo il presidente della Sogevi Giovanni Denaro, il direttore provinciale della Coldiretti Lorenzo Cusimano, il tecnico della Coldiretti Giuseppe Alecci, il vice presidente del Consorzio Spesa Amica Angelo Nastasi.

Il sindaco Giuseppe Nicosia nell’introdurre i lavori ha detto: "Sosteniamo tutte le iniziative a supporto del rilancio del comparto agricolo. Nessuna strategia va esclusa se è finalizzata allo sviluppo delle imprese e a fare crescere i loro livelli di competitività; ben vengano i mercati contadini se si pongono in questa ottica. Lavoriamo con la Sogevi per il marchio di qualità e la nuova società di gestione del mercato".

Giovanni Denaro, presidente Sogevi, ha riferito che "continua il nostro percorso di società multiservizi. Lo stiamo dimostrando portando avanti tutte le azioni del progetto Interagro, avviato alla sua conclusione, ma Sogevi guarda avanti con il nuovo progetto Prisma, un’altra grande scommessa: la creazione di una nuova cultura d’impresa".

L’obiettivo è di accorciare la filiera per permettere di creare un rapporto di fideiussione del produttore con il consumatore e di raggiungere l’abbattimento del 30% dei costi aggiuntivi. "Un bel risparmio- conclude Denaro- per i consumatori, nonchè la possibilità per i produttori agricoli di difendere il valore aggiunto delle produzioni e il loro stesso reddito. Un modello di vendita «sperimentale» pronto a dilagare in Sicilia avviato dal Consorzio Spesamica di Ragusa affiliata alla Coldiretti".