Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 701
SCICLI - 18/01/2010
Attualità - Scicli: la cerimonia a Donnalucata, borgata dove il militare è vissuto

In ricordo del carabiniere Garofalo, ucciso dalla ´ndrangheta

Una tromba ha intonato il Silenzio al termine della commemorazione Foto Corrierediragusa.it

Sedici anni fa, in un agguato della ´ndrangheta, venivano uccisi a Palmi i carabinieri Vincenzo Garofalo e Antonino Fava. Lunedì mattina si è tenuta una mesta cerimonia commemorativa a Donnalucata, borgata in cui è nato e vissuto Vincenzo Garofalo, per ricordare il sacrificio dei due militari, decorati con Medaglia d´Oro al Valor Militare dal Presidente della Repubblica Scalfaro.

Alla presenza del sindaco di Scicli Venticinque, del presidente del consiglio Rivillito, del capitano dei carabinieri della Compagnia di Modica Alessandro Loddo, dei marescialli delle stazioni di Scicli, Donnalucata e Sampieri, nonché di una rappresentanza degli studenti donnalucatesi, è stata deposta una corona d´alloro in piazza Garofalo. Erano presenti i genitori del carabiniere ucciso e il fratello. Don Paolo Gradanti ha letto alcuni passi del Vangelo sulla Risurrezione dei Giusti.Una tromba ha intonato il Silenzio al termine della commemorazione.