Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 793
SCICLI - 28/08/2009
Attualità - Scicli: la macabra scoperta sull’arenile di Micenci

Delfino morto sulla spiaggia di Donnalucata

Il povero cetaceo era senza vita da giorni. La carcassa è stata condotta a riva dalla corrente marina
Foto CorrierediRagusa.it

La carcassa di un giovane delfino è stata rinvenuta sull’arenile di Micenci, a Donnalucata. La macabra scoperta è stata fatta da un gruppo di bagnanti nel primo pomeriggio di giovedì. Per il cetaceo non c’era più nulla da fare. E’ stata la corrente marina a trasportare il delfino morto a riva.

I volontari della Protezione civile, intervenuti dopo la segnalazione dei residenti, hanno ipotizzato che il cetaceo possa essere rimasto impigliato in una rete o agganciato a una grossa corda di un peschereccio. Incapace di liberarsi, il delfino è andato suo malgrado verso morte certa, facile preda degli altri pesci.

Il cetaceo presentava difatti numerosi morsi e altre ferite piuttosto profonde causate, con buona probabilità, dai violenti urti contro gli scogli.La carcassa è stata rimossa in tarda serata dall’arenile per essere distrutta a spese del comune. Viva impressione ha provocato la tragica fine del cetaceo tra i bagnanti.

LE FOTO SONO STATE GENTILMENTE CONCESSE DA CHIARA VILARDO. CLICCATECI SOPRA PER INGRANDIRLE