Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 793
SCICLI - 14/05/2009
Attualità - Scicli: grazie alla delibera di giunta del 6 maggio scorso

Scicli: rateizzazione Tarsu 2008, Ascom soddisfatta

Per beneficiare dell’agevolazione concessa, l’istanza di rateizzazione dovrà essere presentata al settore Tributi del Comune, presso l’ufficio Tarsu, entro e non oltre il 31 maggio

Pagamento della tassa sui rifiuti solidi urbani in più tranches per gli sciclitani. La sezione Ascom di Scicli, retta dal presidente Giuseppe Conti, esprime la propria soddisfazione per l’accoglimento dell’istanza, da parte dell’amministrazione comunale, relativa alla maggiore rateizzazione dell’importo dovuto per Tarsu per l’anno 2008.

Una proposta che, con delibera di giunta del 6 maggio scorso, è stata ufficialmente accolta. Per beneficiare dell’agevolazione concessa, l’istanza di rateizzazione dovrà essere presentata al settore Tributi del Comune, presso l’ufficio Tarsu, entro e non oltre il 31 maggio 2009.

«La nostra sezione – afferma il presidente Conti – si è voluta intestare quest’azione in un momento, tra l’altro, critico per il comparto, con una serie di disagi economici che non risparmiano nessuno, neppure il settore del commercio. Ecco perché leggiamo il provvedimento assunto dall’Amministrazione comunale come un atto di disponibilità a venire incontro alle esigenze dell’intera categoria».

Il responsabile di sezione, Giuseppe Puglisi, afferma che «da quando la proposta è stata sottoposta all’attenzione della Giunta municipale si è registrata, per la stessa, una particolare attenzione. La rateizzazione, in un primo momento, era prevista in tre tranche. Grazie alla delibera di Giunta, la stessa verrà effettuata in sei tranche, previa presentazione dell’istanza specifica che dovrà essere inoltrata da parte di ciascun interessato, lo ricordiamo ancora una volta, entro il 31 maggio prossimo».