Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 588
SCICLI - 26/08/2016
Attualità - Incontro tra esponenti Pd, le società sportive e i commissari prefettizi

Scicli, "Scapellato" e Polisportivo saranno fruibili

In attesa dell’autorizzazione della commissione sui Pubblici Spettacoli solo per gaare a porte chiuse e allenamenti Foto Corrierediragusa.it

Il campo sportivo «Ciccio Scapellato» e il Polisportivo di Iungi saranno resi fruibili per le società sportive. L’assicurazione è venuta dalla triade commissariale che ha incontrato a palazzo di città i rappresentanti del Circolo Pd Scicli Democratica che avevano sollevato il problema nello scorso luglio. I due impianti, tuttavia potranno essere utilizzati solo per allenamenti e partite a porte chiuse in quanto mancano tuttora della necessaria autorizzazione da parte della Commissione sui Pubblici Spettacoli. I commissari si sono già attivati per ottenere il nulla osta e risolvere il problema.

In sede di incontro è stata anche sollevata anche la problematica della riduzione delle tariffe sulla base dell’intervenuto annullamento della sanzione che aveva comportato gli aumenti dell’anno scorso. I commissari si sono dimostrati ben disposti a prendere in considerazione la proposta di rivedere il Regolamento comunale per l’affidamento degli impianti, sperimentando modalità differenti di gestione che riducano i costi per l’ente e- dunque – abbassino le tariffe per le società sportive.
Sulla palestra di Via Bixio, preso atto dello stato dell´arte per renderla nuovamente fruibile nelle prossime settimane si verificherà se attingere al bilancio dell´ente (per garantire quegli interventi necessari) o la percorribilità di un finanziamento regionale che, se attivabile in tempi ragionevolmente brevi, permetterebbe un uso più ampio della struttura stessa.

Sul campo di calcio Polivalente, invece, la Commissione ha comunicato di aver avviato la risoluzione del rapporto con la ditta appaltatrice la quale, peraltro, se nelle prossime settimane dovesse rendere la propria disponibilità a completare l’opera, sarebbe ancora in termini per farlo senza eccessivo dispendio di tempo.