Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:38 - Lettori online 828
SCICLI - 19/08/2016
Attualità - Dalle 18 di sabato fino allle prime luci dell’alba, Eugenio Bennato ospite di eccezione

A Scicli sale la "Febbre di Taranta", attesi in migliaia

La sesta edizione si tiene nel suggestivo scenario di cava S. Bartolomeo, mezzi navetta per il centro Foto Corrierediragusa.it

Una taranta dai grandi numeri. Si annuncia così il «Taranta Sicily fest» in programma sabato dalle 18 nel suggestivo scenario della Cava di S. Bartolomeo. Non solo grande partecipazione annunciata da tutta la Sicilia ma anche artisti di fama come Eugenio Bennato, autentica star della serata. Si ballerà e si canterà sin dal pomeriggio per arrivare alle prime luci dell’alba. Una festa non stop con Eugenio Bennato, esponente di eccellenza della scuola di cantautori napoletana, che suonerà insieme ai Taranta Power, seguendo un progetto culturale e musicale di diffusione nazionale e internazionale della taranta. Oltre a lui sul palco anche il gruppo pugliese dei Pizzicati Int’allù Core CJS, padrini ufficiali di uno dei più importanti eventi in Puglia, il Taranta Folk Fest e interpreti di un repertorio appassionante in cui la ritmica tarantata sprigiona tutta la sua potenza. Grande attesa poi per lo stage pomeridiano di pizzica con Veronica Calati, pugliese doc e danzatrice di formazione classica che darà ad aspiranti ballerini ed esperti le nozioni base dei balli tipici pugliesi.

La sesta edizione dalle grandi aspettative quindi e con un occhio al sociale: parte del ricavato della vendita dei biglietti andrà infatti al Centro diurno del SS Rosario di Scicli e all’associazione «Nessuno Escluso» che lo supporta. A tutti i bambini sarà anche dedicata un’area ludica, la città sarà coinvolta da un contagioso spirito di festa, con iniziative a tema, come le specialità culinarie del territorio e le migliori produzioni artigianali tipiche proposte dai locali partner, e la possibilità di ammirare le meraviglie barocche passeggiando in sicurezza e comodità per le vie del centro storico, godendo della chiusura al traffico sin dal pomeriggio.

Sarà possibile parcheggiare gratuitamente le automobili in contrada Zagarone, alla Zona Artigianale di Scicli e si potrà usufruire del servizio bus navetta a pagamento, attivo dalle 18 fino a tarda notte. Per evitare la fila all’area ristoro sarà inoltre possibile cambiare le monete in gettoni all’interno dell’area concerti o alla biglietteria stessa allestita in Piazza Italia. Il prezzo del biglietto è di 7 euro, non è prevista prevendita, per cui sarà possibile acquistare i biglietti già dal pomeriggio di sabato presso la biglietteria in Piazza Italia.

(foto: l´edizione 2015 con S. Bartolomeo sullo sfondo)