Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 967
SCICLI - 31/07/2016
Attualità - Un sospiro di sollievo nelle borgate dove i cassonetti sono svuotati a macchia di leopardo

Conferimento rifiuti discarica: Scicli aumenta quote

In alcune contrade, come Pagliarelli e Guadagna sono nate delle discariche abusive Foto Corrierediragusa.it

La quota del conferimento rifiuti aumenta. Scicli tira un sospiro di sollievo e già da martedì strade e piazze della città ma soprattutto delle frazioni dovrebbero essere liberate dai rifiuti. Da dieci giorni infatti l’immondizia è stata raccolta a macchia di leopardo per il limite di 37 tonnellate giornaliere imposto dalla Regione. Grazie all’interlocuzione dei commissari con il Presidente della Regione la quota è stata portata a 58 tonnellate e sarà ulteriormente aumentata a 80 tonnellate in considerazione del ferragosto e delle numerose presenze che si registrano nelle località balneari di Donnalucata, Playa Grande, Cava D’Aliga e Sampieri.

Nelle borgate in particolare la situazione resta delicata in questi giorni con cassonetti ricolmi e maleodoranti per effetto del gran caldo. Situazione pesante anche nelle campagne come Guadagna e Pagliarelli dove sono sputate delle discariche abusive che ora dovranno essere ripulite. I residenti sono esasperati e i danni di immagine per le frazioni rivierasche sono difficili da recuperare. Per fortuna si annuncia un agosto più sopportabile e praticamente «normale», almeno da questo punto di vista.