Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:05 - Lettori online 1380
SCICLI - 01/07/2016
Attualità - Si tiene a Villa Penna venerdì e sabato prossimi con dibattiti e intrattenimento

StartScicli si interroga con "La città che vorrei"

Un confronto per immaginare una Scicli virtuosa, in cui si riparta dall’esercizio di una cittadinanza attiva Foto Corrierediragusa.it

StartScicli organizza una iniziativa partecipata denominata «La città che vorrei». Sarà una due giorni venerdì e sabato prossimi per confrontarsi e ad immaginare una Scicli virtuosa, in cui si riparta dall’esercizio di una cittadinanza attiva e consapevole, coinvolgendo tutti gli attori sociali della città. La "città che vorrei" vuole essere, dunque, un invito per tornare ad essere soggetti attivi nei processi decisionali. Ci sarà spazio per tutte le generazioni e per le rappresentanze di sodalizi e comitati attivi in città, i temi saranno infatti diversi e toccheranno il cuore dell’attivismo sociale: sport, ambiente, cultura, spettacolo, multiculturalismo, volontariato, questione di genere, disabilità.

Venerdì 8 dibattito "Pari Opportunità: dalla differenza di genere all´uguaglianza di genere" al quale parteciperanno donne che hanno ricoperto, e ricoprono, importanti incarichi istituzionali a confronto con giornaliste e rappresentanti di centri antiviolenza. Sabato 9 si continua con un confronto sul tema "Costruiamo un Nuovo Welfare: le politiche sociali come antidoto al disagio e alle disuguaglianze". Ci si confronterà sul fare rete ed investire in diritti sociali, istruzione, cultura e sport come azioni per un nuovo Welfare.
A seguire ci sarà spazio per analizzare la situazione delle associazioni sportive, spesso unica vera alternativa positiva per i più giovani. Come ogni buona festa estiva, non mancherà l’intrattenimento con musica, teatro e gastronomia.