Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 916
SCICLI - 13/06/2016
Attualità - Uno degli obiettivi è quello di far crescere la quota di differenziata ferma al 10 per cento

Scicli verso nuovo appalto per raccolta e smaltimento rifiuti

Quattro imprese hanno presentate domanda per l’affidamento, che si prevede a fine mese Foto Corrierediragusa.it

Scicli va verso il nuovo appalto di raccolta e conferimento rifiuti. Entro fine mese l’appalto potrebbe essere affidato se le procedure di gara non subiranno intoppi. Presso gli uffici della centrale unica di committenza che si trovano a palazzo S. Domenico a Modica sono arrivate le domande di quattro imprese ma una è stata ammessa dalla commissione giudicatrice con riserva. Il bando avrà durata annuale e consentirà di uscire dal regime di proroghe che hanno complicato la vita amministrativa al comune. Si prevede il servizio non solo nel centro storico e a Iungi ma anche nelle borgate marinare. Questo è uno dei motivi per i quali la commissione prefettizia che ha accelerato le procedure per arrivare alla gara conta di chiudere entro la fine del mese affidando il servizio che consentirebbe di assicurare in tutta la fascia costiera che fa registrare presenze importanti. Il nuovo appalto infatti prevede la raccolta differenziata che sarà implementata per superare la soglia di un misero 10 per cento che si registra fino a oggi in attesa dell’approvazione definitiva del nuovo bando europeo da parte della Regione che avrà durata settennale.