Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 452
SCICLI - 03/06/2016
Attualità - E’ stato deciso di procedere a stralci, cantiere di quattro mesi

Scicli, "Carmine" ingabbiato per recupero facciata

Due milioni 400 mila euro il finanziamento per restauro, consolidamento e rifacimento impianti Foto Corrierediragusa.it

Che succede al «Carmine»? In questi giorni sono state innalzate le impalcature per procedere con i lavori di consolidamento e restauro dell’ex convento (foto) che affaccia su piazza Busacca. Sono i lavori previsti dalla perizia di variante approvata nello scorso marzo e che riguardano

il rifacimento della facciata principale. La direzione dei lavori ha deciso di procedere a tappe per non privare i turisti della vita del pregevole immobile per cui si procederà con tre stralci. Per la prima parte è stata ingabbiata quella adiacente con la chiesa e successivamente si procederà con altre due «porzioni» dell’immobile. Il finanziamento complessivo per riportare a nuova vita l’ex convento è di due milioni400mila euro e serviranno quattro mesi per realizzare i lavori. Questi riguardano, oltre al recupero della facciata, il loggiato, gli impianti tecnologici, l’illuminazione e il sistema antiincendio