Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 574
SCICLI - 08/02/2016
Attualità - L’idea di Mimmo Miceli e Salvatore Occhipinti

Carretto siciliano in maschera al carnevale di Venezia

Per loro è arrivato il primo premio per la maschera a tema più originale Foto Corrierediragusa.it

Un carretto siciliano in maschera. L´idea di Mimmo Miceli e Salvatore Occhipinti è stata quella giusta e per loro è arrivato il primo premio per la maschera a tema più originale al Carnevale di Venezia 2016. I due giovani sciclitani ci hanno creduto e soprattutto lavorato per un paio di mesi a inventarsi una maschera e soprattutto a confezionarla aderendo al tema del carnevale veneziano "Creatum, dalle arti alle tradizioni". Grazie all´aiuto di madri, zie e compagne che hanno ricamato i loro costumi giallorossi ispirati ai temi del carretto siciliano ce l´hanno fatta. A parte il pennacchio in testa, di solito portato dal cavallo che tira il carretto, sulla manica sinistra del loro costume è stata riprodotta l´immagine della Madonna delle Milizie per un omaggio alla loro città di origine e sulla destra quella di S. Giorgio, santo cavaliere, patrono di Ibla e di Modica. A completare profumo di zagara in quantità spruzzato al loro passaggio, che ha inebriato i presenti. Dice Mimmo Miceli, dj e musicista: "Andiamo a Venezia da cinque ani ormai ed abbiamo partecipato alla festa in maschera in piazza S. Marco. Abbiamo pensato a costumi che potessero attirare l´attenzione ma allo stesso tempo legati alla Sicilia. Eravamo soddisfatti di essre arrivati in semifinale, poi la finale di domenica ci ha visto vincitori dopo avere passato l´esame della giuria presieduta dal principe Maurice".