Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1337
SCICLI - 07/02/2016
Attualità - Il Pd si dice disorientato

Rifiuti: quinta proroga in 6 mesi a Scicli e dintorni

Criticate le scelte dei commissari Foto Corrierediragusa.it

Quinta proroga in sei mesi per il servizio di raccolta rifiuti a Scicli e nelle sue quattro borgate marinare (Playa Grande, Donnalucata, Cava D´aliga e Sampieri). L´ultimo provvedimento, in ordine di tempo è stato disposto dai commissari straordinari ed ha lasciato il Circolo Pd "Scicli Democratica" che si dice disorientato per le modalità di affidamento diretto. Il servizio costa infatti oltre 2,8 milioni di euro senza gara pubblica ed in favore di un raggruppamento d´imprese ancora in fase di costituzione». Un altro aspetto evidenziato da «Scicli democratica» è quello relativo ai tempi della gara perchè nell’ordinanza si legge che l’affidamento temporaneo è derivato anche dalla circostanza «che il tempo tecnico occorrente per l’espletamento della procedura di gara e l’affidamento del nuovo servizio non sarà comunque inferiore a sei mesi». Il Pd rileva che ci vogliono dunque dodici mesi, considerati i sei già trascorsi, per redigere il bando di gara e che nulla, o quasi, è stato fatto finora. Conclude il circolo Pd: "Non possiamo esimerci dall´evidenziare come, proprio a Scicli, questa vicenda delle proroghe sul servizio rifiuti assuma un significato particolare ed una rilevanza che in altre città non ha, posto che nella relazione ministeriale che ha portato allo scioglimento per mafia dell’ente, fra i principali comportamenti che il Ministro pose a fondamento della propria censura vi furono proprio «le continue proroghe» del servizio in questione. Ecco perché riteniamo che se c’è una problematica, rispetto alla quale i Commissari potevano e dovevano dimostrare che si poteva fare diversamente, questa era proprio il servizio rifiuti".

Nella foto il municipio di Scicli