Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 783
SCICLI - 25/07/2008
Attualità - Scicli - Si spera nei riequilibri di bilancio

Stabilizzazione precari a Scicli, il comune non può assumere

Tutto bloccato perchè si sfora la quota del 50% sulla spesa Foto Corrierediragusa.it

Niente stabilizzazione per i precari, niente concorsi interni per il personale, niente dirigenze. La giunta Venticinque ha bloccato tutto. La comunicazione è stata data dal vicesindaco e assessore al personale Teo Gentile (nella foto) prima ai capigruppo consiliari e poi alla triplice sindacale: «Il decreto legge 112 del 25 giugno 2008, voluto dal ministro Brunetta, all’articolo 47 comma 7 dimostra come il Comune di Scicli, sforando la quota del 50 per cento sulla spesa corrente, non può fare assunzioni. L’ente sciclitano ha una spesa del 50,63%».

Come uscirne? «Con i riequilibri di bilancio, nella speranza che non intervenga una nuova norma che blocchi del tutto le stabilizzazioni». Tutto sospeso per la stabilizzazione delle 78 unità di contrattisti ex Asu, tutto fermo per i concorsi interni, annullata ogni procedura per creare sei posti di dirigenza al Comune di Scicli.

L’obiettivo è abbassare la quota di spese per il personale sotto il 50%. La giunta annullerà l’atto che individua le sei figure dirigenziali. C’è un pronunciamento del Cga che ha accolto la richiesta di sospensiva presentata da due ricorrenti.
«Per quanto riguarda i concorsi interni porteremo molto presto i criteri generali in consiglio comunale e rifaremo la nuova pianta organica. Naturalmente faremo tutto ricorrendo ad un ruolino di marcia spedito al fine di evitare di incappare in qualche intoppo».

(Fonte: sciclinews.com)