Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 463
SCICLI - 10/02/2015
Attualità - Preoccupati i residenti

Mareggiata inghiotte spiaggia Spinasanta-Arizza-Bruca

Fallito il progetto di ripascimento Foto Corrierediragusa.it

Una violenta mareggiata ha letteralmente inghiottito la spiaggia di Spinasanta-Arizza-Bruca, oggetto di un intervento di ripascimento che avrebbe dovuto riconsegnare un arenile secondo le sue primordiali dimensioni ma che, ad oggi, non ha soddisfatto le aspettative. Il forte moto ondoso del mare ha «coperto» i 17 pennelli foranei realizzati per fermare l´erosione con un progetto finanziato dal ministero dell´Ambiente. «I pennelli realizzati a pelo d´acqua ed in maniera perpendicolare alla linea della costa – spiegano gli abitanti che si sono ritrovati in spiaggia per constatare i danni provocati dal moto ondoso - si sono rivelati insufficienti a contenere il movimento delle correnti marine che portare le acque ad un percorso di risagomatura in negativo per la fascia costiera. Le nostre abitazioni sono tornate ad essere a rischio. Così anche lo chalet che insiste proprio in prossimità della spiaggia di Bruca che piano piano sta scomparendo anch´essa.

Chiediamo - dicono i residenti - che venga rivista la collocazione dei pennelli perchè rischiamo di finire inondati dal mare».


TALE´!
10/02/2015 | 18.25.17
Gianni

"acqua e fuocu, racci luogu!"...recita un antico proverbio, in barba agli abusi edilizi (anche se sanati). Evviva la natura!