Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1168
SCICLI - 18/01/2015
Attualità - Sobria cerimonia a Donnalucata a 21 anni dall’eccidio di Scilla

Medaglia al valore per i carabinieri Garofalo e Fava

Successivamente, vicino al monumento eretto ai due martiri, è stata deposta una corona di alloro sulle note del silenzio Foto Corrierediragusa.it

A distanza di 21 anni dall´eccidio di Scilla (Rc) in cui morirono, attinti da una raffica di mitra, gli appuntati Vincenzo Garofalo e Antonino Fava, la consegna delle medaglie d´oro al valore militare alla memoria. Domenica mattina a Donnalucata, frazione di Scicli dove è nato Garofalo, nella piazza dedicata al militare, si è svolta, alla presenza dei familiari dei due militari la cerimonia di commemorazione a cui hanno presenziato il Prefetto di Ragusa Annunziato Vardè, il Comandante Provinciale dei Carabinieri Tenente Coloennello Sigismondo Fragassi, il Questore di Ragusa Giuseppe Gammino, il Capitano dei Carabinieri della Compagnia di Modica Edoardo Cetola ed altre autorità provinciali e locali (foto). La commemorazione è cominciata con un momento di preghiera del Sacerdote Don Nello Garofalo della parrocchia S. Caterina da Siena di Donnalucata.

Successivamente, vicino al monumento eretto ai due martiri, è stata deposta una corona di alloro sulle note del silenzio, a rendere cosi più suggestiva e significativa la cerimonia a cui hanno assistito, con commozione, anche tanti concittadini di Garofalo. La cerimonia si è conclusa con l’intervento del Comandante Provinciale dei Carabinieri di Ragusa, Tenente Colonnello Sigismondo Fragassi, che ha ricordato gli attimi di quel 18 gennaio 1994 in cui persero la vita i due militari.