Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:51 - Lettori online 675
SCICLI - 08/11/2014
Attualità - Il caso dell’apertura del centro di accoglienza per immigrati sollecita i giovani

Gli studenti di Scicli in corteo dicono "No" al razzismo

L’amministrazione comunale ha preso posizione con un documento dove si legge: "Sostegno a tutte le iniziative che si rifanno ai valori ed alle tradizioni di tolleranza e accoglienza della comunità sciclitana" Foto Corrierediragusa.it

Gli studenti di Scicli sono scesi in piazza per l´annunciata manifestazione contro il razzismo. Un corteo variopinto, ordinato e motivato ha preso le mosse dal piazzale delle Olimpiadi per arrivare davanti al palazzo comunale dove gli studenti (nella foto) hanno urlato i loro slogan e intrattenuto cittadini e turisti sul significato della loro manifestazione.

"Vogliamo una città solidale, che dica no al razzismo e ogni discriminazione" hanno detto. Non solo dunque un corteo per sostenere l´apertura di un centro di accoglienza per immigrati secondo il progetto avviato dalla locale Chiesa Valdese ma un movimento più ampio che si appella alla comprensione ed alla integrazione tra i popoli. Il centro di accoglienza che sarà ospitato a palazzo Castelli in corso Mazzini è diventato punto di scontro e di dibattito politico in città. Forza Nuova, in prima linea contro l´apertura del centro,non demorde. Sostiene che gli studenti sono politicamente orientati e che la scelta della location per il centro è del tutto sbagliata.

Il sindaco Franco Susino ha preso posizione con un comunicato in cui si legge: "L´amministrazione ha seguito e segue con attenzione e rispetto di tutti la questione anche partecipando con i suoi assessori alle iniziative promosse a sostegno dell´iniziativa. Ribadisce che avranno il sostegno dell´Amministrazione Comunale tutte le iniziative che si rifanno ai valori ed alle tradizioni di tolleranza e accoglienza della comunità sciclitana.

Esprime solidarietà al Pastore Francesco Sciotto ed alla comunità evangelica di Scicli oggetto di vergognosi attacchi da sigle che si richiamano alla destra fascista xenofoba e razzista. L´Amministrazione Comunale ascolterà tutti e provvederà, ove richiesta per quanto di sua competenza, con la massima attenzione, nel rispetto della legge e tenendo conto degli interessi collettivi e generali della comunità locale in un clima di confronto che dovrà essere sereno e scevro da pregiudizi".