Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 1427
SCICLI - 02/07/2014
Attualità - Al villaggio Renelle Trippatore

Spazzate dalle ruspe le villette abusive di Sampieri

Tutta l’area sequestrata è stata acquisita al patrimonio comunale Foto Corrierediragusa.it

Undici delle 21 villette abusive del villaggio Renelle Trippatore a Sampieri sono state già demolite. L´impresa Patriarca di Comiso cui è stata affidato il compito della demolizione da parte dell´amministrazione comunale ha completato il lavoro nel giro di 48 ore e procederà con il resto degli immobili edificati a cavallo del 2000 in appezzamenti di terreni da 500 metri quadrati in una fascia di rispetto e protetta dal punto di vista ambientale. Delle 21 villette da abbattere ne sono rimaste al momento fuori cinque, che non i funzionari del comune intervenuti sul posto non hanno potuto consegnare all´impresa. Questi cinque immobili risultano infatti arredati ed abitati ed occorre una determina del sindaco per lo sgombero prima della demolizione. L´onere complessivo a carico del comune è di 66mila euro ed i lavori saranno completati nel giro di una settimana secondo la valutazione dei tecnici che hanno superato la difficoltà di accesso creata dai residenti nelle abitazioni vicine che non hanno concesso ai mezzi dell´impresa di attraversare una stradella di accesso al sito.

Ruspe e camion, tuttavia, hanno potuto accedere ai luoghi attraverso una strada all´interno della pineta della forestale,che sfocia propria nell´area abusiva che occupa ben 16 mila metri quadrati con tanti di giardini privati, garage e verande al servizio delle villette abusive. Tutta l´area sequestrata ed ora acquisita al patrimonio comunale sarà riqualificata e restituita alla pubblica fruizione ampliando così la zona alle spalle della spiaggia di Sampieri.


FINALMENTE!
02/07/2014 | 21.35.35
Memmo

Finalmente è stata ripristinata la legalità in un luogo dove agli occhi di tutti nascevano villette abusive da giorno in giorno. Speriamo che si vada avanti in tutti i territori, nel rispetto di chi costruisce immobili nel rispetto delle leggi (e sicurezza).

Bravi.